Legge sul biologico, terza lettura alla Camera

Dopo le modifiche del Senato il testo torna alla Camera. Ma all’approvazione finale dovrebbe davvero mancare poco, ormai. Biodinamico equiparato al biologico, non tutte le forze parlamentari concordano sul punto. Dopo lunghi mesi in cui la “Legge sul bio” era rimasta ferma tra i banchi del Senato in attesa di valutazione, lo scorso gennaio aveva […]

Leggi di più…

Cibo italiano, sempre più bio

Crescono parecchio produzione e consumi. Italia giunta al 15% di superficie agricola dedicata alle coltivazioni biologiche, incremento record per via della pandemia. Probabilmente dev’essere l’effetto della pandemia. Ma c’è da segnalare che sono saliti alla cifra record di 3,3 miliardi di euro i consumi domestici di alimenti bio. L’elemento decisivo è la svolta green e salutista […]

Leggi di più…

Ortofrutta, l’Italia perde posizioni a vantaggio della Spagna.

Crescono le importazioni. Paghiamo la scarsa aggregazione dei produttori ed il ritardo sulle infrastrutture La redditività dell’ortofrutta è in calo dalla crisi economica del 2008, quella causata dalla bolla speculativa Lehman Brothers. Negli ultimi undici anni è diminuita di 6 punti percentuali. Lo rivela l’indagine dell’Osservatorio Ortofrutta di Nomisma, un quadro che svela tutte le difficoltà del settore ortofrutticolo italiano ancora troppo […]

Leggi di più…

Ciliegie, annata difficile per via delle gelate di aprile

Produzione azzoppata nel veronese. E ancora non possiamo dire di essere fuori pericolo poiché manca una settimana all’inizio della raccolta ed il meteo non è clemente Partirà tra una decina di giorni la raccolta di ciliegie, ma non sarà un’annata da ricordare. Le gelate di aprile hanno provocato danni consistenti, soprattutto nelle zone di pianura e […]

Leggi di più…

Fiori selvatici a rischio, la produzione di semi cala del 20-50%

La causa principale è la mancanza di impollinatori, sterminati dall’inquinamento e dal cambiamento climatico in corso I fiori selvatici e la biodiversità dei nostri panorami sono a rischio perché la diminuzione degli insetti impollinatori provoca un calo dal 20 al 50 per cento dei semi prodotti. Emerge da uno studio condotto all’Università di Pisa e […]

Leggi di più…