Emergenza cibo, come il biologico potrebbe sfamare l’Europa

Secondo uno studio internazionale, esiste la possibilità di nutrire i cittadini del vecchio continente con il bio entro il 2050. Ma per riuscirci occorre sostanzialmente modificare livello, qualità e quantità dei consumi alimentari L’uomo del XXI si trova davanti alle sfide decisive per la continuazione della specie antropica. Da un lato occorre capire come sfamare […]

Leggi di più…

Passito della Solidarietà, pubblicato il bando per 4 giovani panteschi

Da un’iniziativa solidale è nato un progetto ampio che mira alla conservazione ed allo sviluppo della produzione enologica dell’isola Il “Passito della Solidarietà”, progetto del Consorzio Vini di Pantelleria doc, va avanti e giunge alla pubblicazione del bando per l’erogazione di quattro borse di studio in favore dei futuri protagonisti della viticoltura eroica dell’isola, per […]

Leggi di più…

Avanza la carica dei biodistretti

Campania apripista, ma si stanno muovendo bene lla Sardegna e anche le Marche. Mentre stiamo andando verso il riconoscimento normativo al livello nazionale dei biodistretti Qualcosa si muove nel variegato orizzonte del biologico. In Italia, in Europa, stanno nascendo i biodistretti, patto per lo sviluppo sostenibile del territorio, sottoscritto dai produttori biologici, le amministrazioni locali […]

Leggi di più…

F.O.R.M.A., tutela e formazione dei lavoratori migranti in agricoltura

L‘Uci aderisce all’importante programmazione nazionale Il fenomeno dei lavoratori migranti nelle campagne è sempre più imponente. Nel 2020, per via dell’emergenza pandemica, le operazioni di raccolta hanno subito pesanti rallentamenti per via della mancanza dei lavoratori.  Il contributo strategico che i migranti danno al settore agricolo nazionale, testimoniato dai dati statistici ufficiali dell’Inps, evidenzia come, nel 2018, era […]

Leggi di più…

Pandemia, le ricadute economiche sull’agroalimentare italiano

Nessun comparto esce illeso dalla situazione sanitaria. Anche l’agroalimentare, la produzione e vendita di cibo, pagano dazio alla pandemia mondiale. Ecco i dati Istat La pandemia ha avuto delle conseguenze importanti anche sul settore primario. Nel 2020 la produzione dell’agricoltura è calata in volume del 3,2% e il valore aggiunto del 6%, paga dazio anche […]

Leggi di più…