Passito della Solidarietà, pubblicato il bando per 4 giovani panteschi

Da un’iniziativa solidale è nato un progetto ampio che mira alla conservazione ed allo sviluppo della produzione enologica dell’isola

Il “Passito della Solidarietà”, progetto del Consorzio Vini di Pantelleria doc, va avanti e giunge alla pubblicazione del bando per l’erogazione di quattro borse di studio in favore dei futuri protagonisti della viticoltura eroica dell’isola, per sostenerli negli studi superiori e universitari, in agraria, viticoltura ed enologia.

Il particolare progetto nasce nel settembre del 2018 in risposta al furto dell’uva passa subito proprio a Pantelleria dall’azienda vinicola Marco De Bartoli. Un fatto increscioso al quale i produttori del Consorzio reagirono, decidendo di donare parte della propria produzione di uva passa ai De Bartoli per permettere loro di produrre comunque il Passito di quell’annata.

Lo sforzo corale non restò isolato, portò a delineare un progetto più ampio: infatti il pregiato vino nato dall’uva passa donata fu subito denominato “Passito della Solidarietà”. Si decise che la solidarietà dei produttori potesse generare altri buoni frutti, destinando parte dei ricavi derivanti dalla vendita di questo Passito al finanziamento di borse di studio a sostegno di giovani panteschi per studiare agraria, viticoltura ed enologia e che potranno essere i protagonisti del ricambio generazionale nell’isola.

Il bando destina le borse di studio “Passito della Solidarietà”, a giovani residenti a Pantelleria, che si iscriveranno per l’anno scolastico/accademico 2021/2022 ad un corso di scuola superiore di secondo grado o universitario, di durata non inferiore a nove mesi, in agraria, viticoltura o enologia. Il bando per il conferimento delle borse di studio è disponibile sul sito www.consorziopantelleria.it e include la domanda di partecipazione da presentare entro il 31 agosto 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *