Made in Italy, protezione anche su Amazon

Perfezionato nelle ultime ore un memorandum tra il Ministero delle politiche agricole ed il gigante dell’e-commerce americano, presente anche in Italia da molti anni

La tecnologia impone di stare al passo con i tempi, e la pandemia ha rafforzato lo shopping online che oggi, a dire il vero già da un po’, offre anche la possibilità di comprare cibo, vino, food in generale. E di conseguenza, data la globalità del mercato online, c’è il rischio che ne esca rafforzato anche il mercato dell’italian sounding, che fa male a tutti i produttori nostrani. Questo è lo scenario che ha portato all’incontro tra Mipaaf e Amazon, con l’obiettivo di rafforzare la tutela, la promozione, la valorizzazione e l’informazione dei prodotti agroalimentari italiani DOP e IGP verso i consumatori che acquistano su Amazon.

Ieri stesso è stato perfezionato l’importante accordo tra il ministro Patuanelli e Amazon per la tutela dell’agroalimentare italiano nel sito e-commerce. L’Italia diventa così il primo Paese al mondo che come Istituzione firma un Memorandum di intesa con Amazon per proteggere i marchi di origine, tutelare i consumatori, le imprese e prevenire la contraffazione agroalimentare.

L’Ispettorato Centrale della tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agro-alimentari (ICQRF) e Amazon rafforzano dunque la collaborazione esistente per l’individuazione e segnalazione delle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale dei prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP) e di Indicazione Geografica Protetta (IGP), nonché delle pratiche sleali relative alla corretta informazione sugli alimenti.

L’accordo, con il monitoraggio quotidiano dei marketplaces online effettuato dall’ICQRF, aumenta la tutela online dei prodotti italiani con la certificazione di Denominazione di Origine Protetta (DOP) e di Indicazione Geografica Protetta (IGP), consentendo ad Amazon di eliminare nel più breve tempo possibile i prodotti contraffatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *