L’avocado batte tutti

Versatile, fresco, povero di grassi, è il superfood del momento anche perchè ha una forte connotazione salutista, ed ora si coltiva anche in Italia

Ormai la tendenza c’è da qualche anno ma ora possiamo parlare di vero boom; non solo guacamole, insomma. Di avocado ne esistono ben venti varietà, è ricco di grassi buoni che lo rendono perfetto come condimento: l’avocado, il frutto più di tendenza degli ultimi anni, è diventato oggi il simbolo dei millennials.

Come lo consumiamo? Nelle insalate o nell’ormai classico toast, come complemento in un piatto di sushi o in un hamburger, difficile non trovarlo in qualsiasi menù, anche a domicilio. La conferma arriva da Just Eat (www.justeat.it), app leader per ordinare online cibo a domicilio in tutta Italia e nel mondo. Per celebrare la Giornata Mondiale dell’Avocado del 31 luglio, Just Eat ha infatti analizzato l’andamento degli ordini di avocado: oltre 202.000 kg ordinati a domicilio nel 2020, con una crescita del +68% rispetto all’anno precedente. Nei primi sei mesi del 2021, sono già stati ordinati oltre 183.000 kg di avocado, mostrando un trend in crescita anche per quest’anno.

I piatti con avocado più ordinati nel nostro Paese;

  • Uramaki
  • Temaki
  • Poke
  • Futomaki
  • Hosomaki
  • Tartare al salmone
  • Nigiri
  • Insalata
  • Avocado burger
  • Guacamole

Appare subito evidente come sia la cucina giapponese a utilizzare maggiormente l’avocado come ingrediente principe, portando piatti come Uramaki e Temaki a essere i più ordinati a domicilio, con una crescita anno su anno rispettivamente del + 70% e del +51%, così come i Futomaki (+53%), gli Hosomaki (+44%) e i Nigiri (+56%). Pur posizionandosi solo in terza posizione, a spopolare e a registrare il trend di crescita più alto è però il poke, che evidenzia addirittura un balzo di richieste del +424% e che testimonia una passione per piatti esotici e al tempo stesso healthy.

Oltre ai piatti di avocado più richiesti negli ordini a domicilio, ci sono anche curve di crescita che parlano dei nuovi food trend con maggior incremento, come le tartare di salmone (+192%), ma anche l’abbinamento dell’avocado con riso venere, salse piccanti come la sriracha, hummus, salmone e uova. Le insalate (+64%) ricche di avocado confermano invece la voglia degli italiani di gustare anche a domicilio piatti freschi e leggeri.

Ma ci sono anche alcune curiosità interessanti, come la presenza di nuovi piatti che fondono i sapori tipici del Sol Levante a quelli del Sud America, in cui l’avocado si unisce a salse piccanti, mandorle, pistacchi, anacardi o frutta esotica, come accade da Temakinho, oppure con quelli della cucina nostrana come la ricciola e la spigola. Se guardiamo poi alle singole cucine, scopriamo che oltre a quella giapponese, anche in quella messicana l’avocado viene abbinato a frutti esotici come il platano, diventando uno degli ingredienti preferiti di preparazioni come i burritos.

E per quanto riguarda i mesi e i giorni in cui si è ordinato di più? Il periodo invernale è quello con più ordini, con i mesi di novembre e dicembre 2020, cui segue maggio. L’ordine più voluminoso è stato registrato a Genova il 19 maggio, con un singolo ordine che includeva ben 18 porzioni di sushi contenenti avocado. Tra i giorni preferiti della settimana per ordinare spicca invece il weekend, con il sabato in testa in tutte le città italiane a esclusione di Milano e Trieste, dove è il venerdì il giorno in cui c’è la concentrazione di ordini più importante.

Passione avocado lungo la Penisola

Se si guarda alle città che ordinano maggiormente piatti contenenti questo superfood esotico originario dell’America Latina, Roma è regina indiscussa della classifica. La città eterna registra infatti il numero più alto di ordini, con quasi 42.000 kg nel 2020 e una crescita del +62%, guidata dagli Uramaki sake avocado e dagli Uramaki Philadelphia. Secondo posto per Milano (oltre 21.000 kg), che registra +69% di richieste grazie a Uramaki California e Philadelphia, mentre a chiusura del podio troviamo Genova con ben 10.200 kg ordinati e una crescita del +90% in cui spicca l’avocado burger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *