Al rientro dalle vacanze gli italiani non rinunciano alla “remise en forme” puntando su allenamento fisico e cibo salutare.

Come è andato il vostro rientro alla “normalità” dopo le meritate vacanze? Siete stressati o depressi? E sul cibo, come vi regolate? Di solito in vacanza si tende a concedersi qualcosa in più, e quindi a settembre con il rientro siamo chiamati a fare i conti con la bilancia.

Nonostante l’inflazione abbia raggiunto ad agosto il record del + 9,7% (Istat), al rientro dalle vacanze tradizionalmente, gli italiani non rinunciano alla “remise en forme” puntando su allenamento fisico e cibo salutare. Ci si orienta sempre più verso piatti genuini composti di ingredienti naturali (71%). Se, infatti, durante la pausa estiva la parola d’ordine anche a tavola è relax, tornate alla quotidianità le famiglie scelgono ricette leggere e veloci, prediligendo i prodotti freschi e freschissimi (57%) e su tutto la verdura, consumata almeno una volta al giorno da otto italiani su dieci.

Emerge dallo studio realizzato da Banco Fresco, la catena food retail specializzata nei freschi e freschissimi, da sempre attenta al benessere dei propri clienti proponendo prodotti di eccellenza della filiera italiana ed estera ad un prezzo conveniente. Si conferma il trend, già emerso sull’importanza delle etichette alimentari per i consumatori, che vede gli italiani sempre più attenti alla salubrità della loro alimentazione. Mediamente le proteine preferite sono pesce e legumi, rispetto alla carne, per qualcuno anche per motivi di sostenibilità ambientale (14%). Fanalino di coda delle preferenze al rientro dalle ferie sono il pane e i dolci confezionati, raramente nel carrello del 45% del campione o addirittura del tutto assenti per il 20% e, infine, le bibite gassate, non considerate da più di quattro intervistati su dieci.

Back to school

È tempo di rientro a scuola per i più piccoli, che si lasciano finalmente alle spalle il periodo di pandemia e che – forse anche per questo – vivono con tranquillità o con entusiasmo (68%) l’inizio del nuovo anno scolastico. Ma in fatto di alimentazione, come si comportano le famiglie al rientro? Partendo dal fatto che solo il 9% dei bambini/adolescenti coinvolti è in sovrappeso, Banco Fresco ha chiesto loro quanto sono importanti per i loro figli gli spuntini durante il giorno. Il 67% fa merenda almeno una volta al giorno e nello zaino le più frequenti sono gli snack confezionati e la frutta.

E quali sono invece i piatti appetitosi più amati dai bambini? Senza dubbio vincono la pizza (54%) e il gelato (40%), seguiti da sushi, hamburger e cibi homemade.

Back to work

Leggerezza ed equilibrio, invece, sono le parole chiave del rientro dalle ferie per i lavoratori. I buoni propositi per il nuovo inizio sono infatti orientati alla ricerca del benessere fisico: il44%afferma di voler migliorare le abitudini alimentari dopo le vacanze e il 40% ha identificato come priorità la dieta e l’allenamento fisico.

Al volgere dell’estate gli italiani trovano nella frutta (fresca e secca) lo spuntino ideale, seguita dagli yogurt; assenti invece gli snack confezionati, e anzi una buona fetta dichiara di astenersi del tutto dagli spuntini durante il giorno (21%). Per quanto riguarda il pranzo è la “schiscetta”, ovvero quello portato da casa, la prima scelta (65%), anche per l’esigenza di gustare pasti preparati con ingredienti controllati e di origine sicura.


Andrea