Food delivery, vince il supplì ma occhio al maritozzo

In tutta Italia si segue la scia della cucina romanesca, con grande sfoggio di carciofi, carbonara e amatriciana. La classifica stilata da Deliveroo

Solo due giorni or sono si è celebrato il 2.774esimo compleanno di Roma, la capitale del nostro Paese. Ma anche hub importantissimo della cucina, di estrazione popolare. È per questo che stilare una sorta di classifica dei più amati piatti della Capitale ci dice davvero qualcosa sulle tendenze in atto nel cibo di oggi.

Forse a sorpresa, o forse no, ma vince il supplì; è il piatto della cucina romana tradizionale più amato nelle consegne a domicilio nella Capitale. Lo svela Deliveroo, piattaforma nell’online food delivery che, in occasione del Natale di Roma ha stilato la classifica dei cibi della tradizione romana più ordinati sulla App, in Città ed in Italia. Il Supplì avanti a tutti, dunque, con Amatriciana e Carbonara sul podio. Ma il trend più significativo è però il Maritozzo, in grande ascesa.

La Pinsa romana e la Pasta alla Gricia chiudono la top 5. Tra le specialità che più sono cresciute in termini di apprezzamento nell’ultimo anno c’è il Maritozzo, che segna un +527% di ordini, davanti alla coda alla vaccinara (+152%) e ai carciofi alla romana (+147%).

E, a rirpova che quello che accade nella Capitale è davvero significativo per il Paese intero, la situazione nazionale ricalca la classifica romana: il supplì è in cima alla preferenze anche fuori le mura Capitoline. La carbonara al secondo posto guadagna una posizione a scapito dell’Amatriciana, che scivola al terzo. Ai piedi del podio, in quarta e quinta posizione, si confermano la Pinsa e la Pasta alla Gricia. 

Sensibile a livello nazionale la crescita dei carciofi nell’ultimo anno, sia nella versione “alla romana” che in quella “alla giudia”, con gli ordini che sono cresciuti, rispettivamente, del 457% e del 169%. I Carciofi, in entrambe le varianti, sono secondi per crescita solo al Maritozzo, che fa incetta di consensi lungo tutto lo stivale con un +736%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *