Italia, riparte il turismo

Lo si deduce in base alle ricerche di personale pubblicate. Con esso vola anche la ristorazione, anche se dobbiamo ricordare che il comparto partiva dai numeri negativi dello scorso anno

Turismo e ristorazione conoscono una stagione di crescita esponenziale. Ovvio che i numeri sono da prendere con le pinze, perché si tratta di indici di crescita rispetto ai 12 mesi precedenti quando il comparto era stato annientato dalla pandemia, ma sono comunque più che rispettabili. I settori, duramente colpiti dai lockdown e dalle restrizioni del 2020, sono ora al centro di un rinnovato dinamismo, grazie alle riaperture e alla possibilità di viaggiare, seppur con le dovute cautele.  InfoJobs, la piattaforma n.1 in Italia per la ricerca di lavoro online, ha analizzato le offerte sulla propria job board individuando il numero di annunci, le professioni e le competenze più richieste nella categoria Turismo e Ristorazione nel periodo aprile-giugno 2021.

Il primo dato che emerge è decisamente ottimistico: sono state quasi 4.500 le offerte di lavoro pubblicate. Tale dato certifica un aumento annuo del +97% considerando lo stesso periodo nel 2020, un segnale forte di ripartenza, dopo un anno difficile per il settore. Turismo significa città d’arte presenti da nord a sud della Penisola, infatti qui è situato il 29% delle offerte di lavoro nel periodo di riferimento.

Secondo l’Osservatorio InfoJobs le professioni più richieste in Turismo e ristorazione, per la stagione estiva 2021, sono quelle necessarie per vivere al meglio l’esperienza vacanza nel Belpaese. Addetti alle pulizie al 1°posto della classifica, cui fanno seguito al 2° e 3° posto il Cameriere e il Barista, posizioni spesso ambite sia dai giovani che cercano la loro occasione post studio per unire divertimento e passione, ma anche da veri professionisti del settore che costruiscono la loro carriera spostandosi ogni stagione.

Tra le posizioni successive troviamo la maggior parte delle professioni inerenti la ristorazione, dall’Addetto alla ristorazione al 4° posto, al Cuoco e Chef rispettivamente al 5° e 7° posto o ancora al 9° e 10° posto Lavapiatti e Pizzaiolo, tante figure meno a contatto con pubblico che però contribuiscono alla filiera lavorativa del settore. Altre figure non meno importanti sono il Consulente di viaggio che occupa il 6° posto della classifica e ha il compito di organizzare, secondo i desiderata del cliente, l’intera esperienza tanto attesa dopo un anno lavorativo, o il Facchino, all’8° posto, ricercato soprattutto nelle strutture di alto livello e presenza amica all’arrivo da un viaggio con mille bagagli.

Poco fuori top 10 troviamo, al 13° posto, il Bagnino, figura storica nelle memorie degli amanti delle vacanze al mare o in piscina e gli immancabili Animatori turistici, al 15° posto. Non ci resta che augurare a tutti buone e serene vacanze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *