Beta version

Procida omaggia il limone

20/07/2011 | Agricoltura
Grande successo di pubblico e grande soddisfazione dei visitatori per la prima edizione di "Limoni e Portoni".

PROCIDA (NAPOLI) - Grande successo di pubblico e grande soddisfazione dei visitatori per la prima edizione di "Limoni e Portoni", anteprima di “Procida Portoni Aperti”, che si è svolta nella zona agricola dell'isola ed ha visto come protagonista assoluto il limone.

All'interno di uno splendido limoneto, contiguo al Palazzo Scotto Jonno si è tenuta, inoltre la "Festa del limone" , con l'incontro gastronomico con tante pietanze tradizionali procidane, a base, soprattutto, del prezioso agrume.

Apprezzatissima, tra le altre, è stata l'insalata di limoni proposta da Mimi Scotto , recente vincitore del gioco dei pacchi nella trasmissione televisiva “Affari tuoi”, il quale ha anche preparato un’insalata procidana ( piatto contadino a base di patate, cipollotto, verdure e altri ortaggi). I visitatori si sono anche deliziati con le alici fritte e il risotto al limone preparati generosamente dai ristoranti locali Fammivento e Fishbone.

Particolari le salsicce in foglia di limone preparate dal “Gruppo Bottega della Solidarietà” costituito dalle generose signore della Madonna delle Grazie. Lo chef Giovanni Turiello ha messo in campo la sua bravura con una “pennetta al limone”. Dulcis in fundo:. dolci e rustici preparati dalle mani sapienti delle migliori massaie procidane, in massima parte provenienti dalla contrada di Madonna della Libera dove si è tenuta la festa. Presente anche Daria Quirino con il libro "Le antiche ricette di Procida". A corredo dell’iniziativa, l’artigianato artistico di Angelo Gaudino, Maria Puglia, Michela Scotto di Ciccariello, Carminia Tortora. Una delle tappe più "gettonate" del percorso è stato il limoneto di Franco Lubrano, esempio della operosità agricola ancora viva tra i procidani.

Autore: Pierino Vago