La provincia di Siena è ormai un territorio carbon free. Con due anni di anticipo, lunedì 9 dicembre, l’amministrazione provinciale presenterà i risultati del percorso di sostenibilità ambientale intrapreso dal 2006 con l’intento di diventare la prima area in Europa con un bilancio certificato in fatto di emissioni, pari a saldo zero entro il 2015.

Il convegno,  cui è atteso anche il Ministro dell’Ambiente Orlando e il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, vedrà la partecipazione di amministratori pubblici ed esperti europei e nazionali del settore.

Il programma del convegno, al complesso di  Santa Maria della Scala.  I saluti del Presidente della Provincia di Siena, Simone Bezzini, e del Sindaco del Comune di Siena, Bruno Valentini, apriranno i lavori del convegno. A illustrare i dati e il percorso che in soli sei anni ha portato ad azzerare il bilancio territoriale delle emissioni climalteranti saranno Simone Bastianoni, professore ordinario di chimica dell’ambiente all’Università degli Studi di Siena, Gabriele Berni, assessore energia e ambiente e Paolo Casprini, dirigente del Settore politiche ambientali della Provincia di Siena.

Il punto di vista dell’Europa rispetto all’obiettivo raggiunto sarà altresì illustrato da Siegfried Zöllner, coordinatore Piani clima ICLEI (International Council for Local Environmental Initiatives).

Meno emissioni, più qualità della vita, più valore all’economia. Delle prospettive aperte dal raggiungimento del risultato parleranno in una tavola rotonda, coordinata dal giornalista Antonio Cianciullo, Simone Bezzini, presidente della Provincia di Siena; Massimo Guasconi, presidente della Camera di Commercio di Siena; Angelo Riccaboni, Rettore dell’Università degli Studi di Siena; Francesco Ferrante, vicepresidente Kyoto Club ed Emanuele Burgin, past president del Coordinamento delle Agende 21 Locali Italiane.