Wwf e sostenibilità

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha stabilito che dal 20 al 22 giugno  si svolgerà a Rio de Janeiro la conferenza sullo sviluppo sostenibile (United Nations Conference on Sustainable Development).

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha stabilito che dal 20 al 22 giugno  si svolgerà a Rio de Janeiro la conferenza sullo sviluppo sostenibile (United Nations Conference on Sustainable Development).

La conferenza è stata denominata anche Rio+20 perché si svolgerà 20 anni dopo il Vertice della Terra di Rio de Janeiro UNCED del 1992 in cui si è parlato e discusso per la prima volta, a livello mondiale, di sviluppo sostenibile.

Da qui è nato l’obiettivo del raggiungimento di una nuova visione internazionale di equità sociale e di sostenibilità economica e ambientale che richiede un’ampia partecipazione di tutti i singoli settori sociali e non solo dei singoli governi.

In attesa della conferenza il WWF, con lo slogan “Food, Water and Energy for all . For ever – Cibo, acqua ed energia per tutti. Per sempre”, ha organizzato un serie di eventi per mostrare che il futuro sostenibile è una realtà possibile e che noi abbiamo già a disposizioni gli strumenti per il raggiungimento di questi obiettivo: con la riduzione degli eccessi potremmo risparmiare cibo, acqua ed energia a sufficienza per attuare una nuova e concreta economia verde.

Tra gli eventi organizzati dal WWF – in collaborazione con il Sustainable Europe Research Institute (SERI) – troviamo una serie di appuntamenti. Il primo dal titolo “Sostenibilità e mercati delle risorse primarie” – inserito all’interno del programma internazionale “ WWF Market transformation” – ha avuto luogo ieri, 23 febbraio, a Roma e ha trattato la riduzione dell’impronta ecologica, analizzando per la prima volta l’utilizzo delle risorse naturali e soffermandosi sullo studio di alcune commodities prioritarie per il mercato italiano, quali cotone, carta, caffè e olio di palma. Inoltre, sono state analizzate nuove proposte per creare un sistema di domanda ed offerta di prodotti che limitino l’impatto con l’ambiente.