Verso il pesce “Made in Italy”

''La possibilità di inserire la dicitura 'prodotto italiano' sul pesce venduto al dettaglio è un ulteriore passo avanti verso la valorizzazione del pescato del nostro Paese, il provvedimento che abbiamo adottato contribuirà sicuramente alla qualità e alla trasparenza della filiera'&

''La possibilità di inserire la dicitura 'prodotto italiano' sul pesce venduto al dettaglio è un ulteriore passo avanti verso la valorizzazione del pescato del nostro Paese, il provvedimento che abbiamo adottato contribuirà sicuramente alla qualità e alla trasparenza della filiera''.

Lo ha detto il ministro delle politiche agricole Nunzia De Girolamo che ha adottato un decreto che stabilisce le modalità applicative per l'attestazione di origine dei prodotti della pesca. 'La strada che stiamo seguendo – ha preciso – è quella diretta al rilancio del settore ittico nazionale e alla salvaguardia dei consumatori che hanno il diritto di avere le necessarie garanzie sulla reale origine del pesce acquistatoIl valore aggiunto del 'made in Italy' va riconosciuto anche in questo settore''.

Il provvedimento, precisa il ministero, punta a valorizzare il prodotto italiano e ad incrementare la redditività degli operatori del settore, disciplina infatti la possibilità per i soggetti che effettuano la vendita al dettaglio e la somministrazione di prodotti della pesca, di inserire la dicitura 'prodotto italiano' o altra indicazione relativa all'origine italiana, nelle informazioni fornite per iscritto al consumatore.