Una strategia nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) ha avviato un processo per l’elaborazione della Strategia Nazionale di Adattamento ai cambiamenti climatici.

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) ha avviato un processo per l’elaborazione della Strategia Nazionale di Adattamento ai cambiamenti climatici.

La strategia dovrà basarsi su solide basi scientifiche ed essere coerente con le indicazioni già fornite dalla Commissione Europea in materia. Data la natura interdisciplinare dell’argomento, nonché la sua complessità, il processo per la predisposizione della Strategia Nazionale di Adattamento ai cambiamenti climatici non può prescindere da un adeguato coinvolgimento dei principali portatori di interesse e delle istituzioni rilevanti.

Per questo motivo, in collaborazione col Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, è stato messo online un questionario pubblico con l'obiettivo di raccogliere le opinioni degli stakeholder ed avviare un dialogo strutturato con le parti interessate e la società civile al fine di individuare le necessità specifiche ed ostacoli all’attuazione di eventuali azioni e misure di adattamento.

Il questionario resterà online fino al 31 ottobre 2012 ed è rivolto a chi si occupa in particolare di risorse idriche, desertificazione, dissesto idrogeologico, ecosistemi, salute, foreste, agricoltura, energia, coste, centri urbani ed infrastrutture critiche.

L'invito a rispondere al questionario è rivolto, oltre che ai singoli, alle associazioni, agli enti sul territorio e anche alle aziende interessate.