Un progetto di Lodi vince un concorso UE sul clima

Fabbisogno minimo di energia e un alto tasso di sostenibilità.

Fabbisogno minimo di energia e un alto tasso di sostenibilità. A realizzare quest'equazione è il progetto EASYHOME 4EQ di Lodi, vincitore italiano del concorso europeo "Un mondo come piace a te, con il clima che vuoi", promosso dalla Commissione europea. Il concorso ha premiato la migliore idea italiana sul clima, tra tutte le idee pervenute.

Il progetto edilizio EASYHOME 4EQ, in via di realizzazione nella città di Lodi, è stato ritenuto l’idea sul clima più pratica, efficiente in termini di costi, efficace e creativa. L'ideatore del progetto è la Cooperativa Santa Francesca Cabrini Due, una cooperativa edilizia non profit che offre abitazioni a prezzi ridotti.

Il progetto, che si pone l'obiettivo di impiegare esclusivamente fonti rinnovabili per la produzione dell'energia necessaria, produce emissione di gas a effetto serra pari a zero e realizza un consumo energetico inferiore dell'85% rispetto alla media italiana. Inoltre, i prezzi accessibili degli appartamenti fanno sì che le possibilità di uno stile di vita più ecologico sia alla portata di tutti.

Connie Hedegaard, Il Commissario europeo per l’Azione per il Clima, riferendosi al progetto Easyhome 4EQ, lo definisce come esempio per tutti i cittadini europei su come possano contribuire alla difesa del clima attraverso poche azioni che possono aiutare a risparmiare risorse economiche e a migliorare la nostra qualità di vita. È questo il senso del concorso europeo "Un mondo come piace a te, con il clima che vuoi": promuovere idee innovative sul cambiamento climatico per rendere la nostra società maggiormente sostenibile, anche nell'uso delle risorse.

Il concorso ha premiato un progetto sul clima in ognuno dei cinque Paesi target: Bulgaria, Italia, Lituania, Polonia e Portogallo. Cinque sono stati anche i temi principali nei quali era possibile presentare un progetto: viaggi e trasporti, produzione e innovazione, edilizia e ambienti di vita, acquisti e alimentazione e infine recupero e riciclaggio. Ai vincitori nazionali verrà dedicata una campagna pubblicitaria nel Paese di appartenenza, oltra alla possibilità di partecipare alla finalissima a Copenaghen il 7 Novembre.