Umbria: convocato il “Tavolo del tabacco”

PERUGIA – Si riunirà giovedì 28 luglio il “Tavolo umbro del tabacco”, cui partecipano rappresentanti della produzione, della trasformazione e sindacati, per operare una valutazione generale del comparto e verificare che ciascuno si impegni concretamente, per la propria parte, in un momento così difficile per il settore.

PERUGIA – Si riunirà giovedì 28 luglio il “Tavolo umbro del tabacco”, cui partecipano rappresentanti della produzione, della trasformazione e sindacati, per operare una valutazione generale del comparto e verificare che ciascuno si impegni concretamente, per la propria parte, in un momento così difficile per il settore.

L'assessore regionale all'agricoltura, Fernanda Cecchini, ha quindi accolto la richiesta avanzata, durante un incontro in Regione, dalle organizzazioni sindacali del tabacco che hanno chiesto la convocazione del tavolo regionale. Durante l'incontro i rappresentanti dei sindacati, Sara Palazzoli (Flai Cgil), Stefano Tedeschi (Uila Uil) e Dario Bruschi (Fai Cisl), hanno infatti manifestato all'assessore Cecchini “forte preoccupazione” per quel che concerne l'occupazione nel settore. “Le mancate certezze sul fronte della commercializzazione del tabacco – hanno detto – potrebbero avere ripercussioni nefaste sulla manodopera con conseguenze negative per i territori vocati”.

Tra gli argomenti al centro del “Tavolo del tabacco” anche lo stato degli accordi tra ministero all'Agricoltura e multinazionali.