Ucraina:problemi nelle esportazioni di ciliegie fanno crollare i prezzi

Secondo gli operatori del mercato ortofrutticolo ucraino, alcuni problemi sul fronte delle esportazioni di ciliegie hanno portato ad un collasso dei prezzi sul mercato interno.

Secondo gli operatori del mercato ortofrutticolo ucraino, alcuni problemi sul fronte delle esportazioni di ciliegie hanno portato ad un collasso dei prezzi sul mercato interno. Gli esportatori ucraini hanno lamentato un sistema di corruzione a livello doganale che ha favorito solo alcune compagnie.

Quasi tutte le altre imprese che avevano programmato di spedire le ciliegie all'estero, non hanno passato i controlli doganali e sono state costretti a vendere rapidamente i loro quantitativi sul mercato interno.

Come risultato del surplus di offerta, i prezzi delle ciliegie sono crollati con percentuali dal 12 al 38% e il prodotto si sta vendendo a 0,95-1,42 euro al kg. Alcuni agricoltori sono disposti a consegnare le ciliegie anche a 0,66 euro al kg.

"La stagione ucraina delle esportazioni delle ciliegie si concluderà tra una settimana", ha riferito Tetiana Getman, presidente di Fruit-Inform. "In questo modo, le possibilità degli agricoltori di ottenere un profitto dalle esportazioni diminuiscono ogni giorno che passa".