Turismo. Animali, al via progetto ospitalità per i 4 zampe

Bar, ristoranti e alberghi aprono le porte ai migliori amici dei turisti, anche a San Marino. La segreteria di Stato presieduta da Teodoro Lonfernini ha infatti avviato un progetto di accoglienza rivolto a turisti con animali.

Bar, ristoranti e alberghi aprono le porte ai migliori amici dei turisti, anche a San Marino. La segreteria di Stato presieduta da Teodoro Lonfernini ha infatti avviato un progetto di accoglienza rivolto a turisti con animali.

Per ora, spiega una nota della segreteria, si parte con logo e vetrofania da esporre nelle strutture ricettive aderenti, con indicate le regole che devono essere necessariamente rispettate dal padrone e dall'animale al seguito.

A breve verra' anche predisposto un volantino con tutti i dettagli relativi al progetto e riservato uno spazio pubblicitario sul sito ufficiale dell'ufficio per il Turismo. "Il servizio che si intende offrire al turista- commenta la nota- rientra in quella logica di accoglienza e ospitalita' che come Paese dobbiamo essere in grado di garantire ai nostri visitatori". Il progetto, ideato dall'Apas, condiviso con le associazioni di categoria e il Consorzio San Marino 2000, intende "prevedere le condizioni- prosegue la nota- affinche' i turisti con animali domestici al seguito possano accedere all'interno di bar, ristoranti e delle diverse attivita' commerciali presenti in Repubblica".

Una seconda fase del progetto sviluppera' un vero e proprio servizio di accoglienza per animali, grazie alla collaborazione con il centro cinofilo San Marino Agility Dog, attraverso l'offerta del servizio di asilo-animali e dog-sitter.