Toscana: a “Festambiente” i gelati biodinamici

RISPESCIA (GROSSETO) – Dal 5 al 15 agosto 2011 si rinnova a Rispescia, in provincia di Grosseto, l’appuntamento con “Festambiente”.

RISPESCIA (GROSSETO) – Dal 5 al 15 agosto 2011 si rinnova a Rispescia, in provincia di Grosseto, l’appuntamento con “Festambiente”.

Il festival rappresenta ormai una tappa fissa per gli amanti dell’ecologia in tutte le sue espressioni. Tra le presenze che si rinnovano, ci soffermiamo su quella di Rachelli, marchio milanese della gelateria italiana fondato nel 1935 da Ermenegildo Rachelli, che ha la particolarità di essere la prima azienda italiana che produce gelati biodinamici (dal 1997), ossia realizzati solo ed esclusivamente con l’utilizzo di materie prime provenienti da agricoltura biologica e biodinamica.

Usando cioè il metodo di lavorazione che agisce nel rispetto della fertilità del terreno, delle specie animali e vegetali. La produttività del terreno viene infatti garantita solo da fertilizzanti naturali ed esclude ogni intervento chimico a favore di pesticidi minerali e vegetali. Tale metodo segue i principi della filosofia olistica di Rudolf Steiner del quale, proprio quest’anno, ricorre il 150° anniversario della nascita.

La partecipazione attiva dell’azienda a “Festambiente” rappresenta quindi un atto spontaneo, un’occasione per condividere una filosofia che pone al centro dell’attenzione la salvaguardia dell’ambiente e quindi la salute delle persone. Dalla collaborazione con Demeter, l’associazione che certifica e garantisce l’alta qualità del metodo di agricoltura biodinamico, nascono i gelati e i sorbetti della linea Gildo Rachelli Demeter, realizzati con ingredienti biologici e biodinamici.

Ormai da un anno, inoltre, l’Aic (Associazione italiana celiachia) ne ha approvato l’idoneità al consumo da parte di persone celiache in quanto completamente privi di glutine. Questo riconoscimento premia i molteplici investimenti effettuati dall’azienda milanese per garantire la massima qualità di ogni singolo prodotto. Un risultato importante per Rachelli che va ad aggiungersi alle numerose certificazioni italiane e internazionali già ottenute: Demeter, Bio, Brc Food (British Retail Consortium), Ifs (International Food Standard) e Kosher.