Torna a novembre sui banchi di scuola “bruschetta contro merendina”

L'iniziativa di Pandolea, che gode del patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, si propone di educare ad una dieta sana ed equilibrata i giovani delle scuole italiane.

L'iniziativa di Pandolea, che gode del patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, si propone di educare ad una dieta sana ed equilibrata i giovani delle scuole italiane.

Il progetto coinvolge principalmente gli alunni delle scuole elementari, medie inferiori e superiori e, da quest'anno, prevede anche una sezione particolare "mamma insegnami a mangiar", dedicata alle scuole materne.

Tra le novità dell'edizione 2012 un rafforzamento della collaborazione con i NAF, i nuclei antifrodi del Corpo Forestale dello Stato con un convegno che si terrà a gennaio a Fermo nelle Marche e che coinvolgerà gli studenti degli istituti agrari della regione. L'intensificazione, inoltre, dell'intesa storica con i NAC, i nuclei antifrodi comunitari dei Carabinieri per una giornata dedicata ai temi della legalità in agricoltura, riservata ai giovani dell'Istituto agrario San Benedetto di Latina che si svolgerà, a Roma nelle prime settimane del 2013 presso il comando Carabinieri Politiche Agricole.

L'educazione alimentare, rivolta nei confronti dei giovani nelle scuole italiane, è uno degli obiettivi principali dell'azione di Pandolea. La formazione continua svolta dall'Associazione nazionale donne produttrici di olio extra vergine di oliva avrà un momento di pubblicità in un prossimo incontro che si svolgerà al Senato il prossimo 13 dicembre in occasione della presentazione del disegno di legge sulla dieta mediterranea firmato dalla senatrice Colomba Mongiello e da Umberto Veronesi, già ministro della Salute.

"Bruschetta vs merendina", giunta alla quinta edizione ha coinvolto dal 2008 oltre 10mila studenti in tutta Italia con le loro rispettive famiglie e corpo docente dei vari Istituti scolastici. "Il nostro obiettivo è formare, informare ed educare ad una sana e corretta alimentazione i giovani" conclude la presidente di Pandolea Loriana Abbruzzetti.