Torino: la piantumazione è “partecipata”

TORINO – Nell’ambito dell’iniziativa “Torino città europea dell’albero”, il capoluogo piemontese ha dato il via ad un progetto di ripiantumazione di alberi che hanno avuto la necessità di essere abbattuti negli anni passati. In tale contesto, la città promuove la donazione di alberi da parte di soggetti privati che liberamente si propongono, presentando istanza scritta.

Alla meritoria iniziativa possono aderire privati cittadini, singoli o associati, ma anche enti privati non profit, aziende (in questo caso purché non intendano associare la donazione a comunicazioni pubblicitarie.
Le specie che si possono mettere a dimora sono quelle presenti nelle aree verdi torinesi e devono essere coerenti con ciò che è già presente nei giardini e parchi oggetto della donazione. Dal 2010 le piante a disposizione per l’iniziativa vengono prelevate dal vivaio comunale, che le acquista e le fa crescere fino al raggiungimento della dimensione ritenuta standard dalla città di Torino (circonferenza 16-18 cm per le specie di terza grandezza e circonferenza 20-25 cm. per quelle di prima e seconda grandezza).
Le piante vengono messe a dimora in giardini e parchi che presentano le caratteristiche e gli spazi per poter ospitare nuovi alberi. Da questa iniziativa sono escluse le alberate stradali, a meno che la donazione non riguardi un intervento complessivo di rifacimento di un’alberata o di creazione ex novo.
Le richieste pervenute nel corso dell’anno, entro il 20 dicembre, vengono inserite nella campagna di messa a dimora dell‘inverno successivo (entro il 31 marzo dell’anno); le richieste pervenute oltre tale data vengono inserite nella campagna dell’anno successivo.
Per incentivare i cittadini a partecipare all’iniziativa, è stato individuato un unico costo, pari a 200 euro, indipendentemente da specie e dimensione, comprensivo di fornitura, messa a dimora e manutenzione, compresa la sostituzione in caso di morìa.
Per informazioni: tel. 011-4420110; e-mail: verdepubblico@comune.torino.it.
A seguito del piantamento, l’albero donato verrà iscritto in apposito registro delle donazioni di alberi, istituito presso il Settore Verde Gestione – Alberate Urbane, e verrà rilasciato al donatore un attestato, riportante, oltre al ringraziamento dell’amministrazione comunale, la data del piantamento, l’ubicazione e la specie dell’albero donato, la dedica. Le erogazioni sono deducibili.
Proprio in questi giorni, sotto la supervisione dei tecnici del settore Verde pubblico, procede la posa degli alberi donati nel 2010. Quasi 90 esemplari, a dimostrazione del crescente interesse dei cittadini per l’iniziativa (erano stati 49 nel 2008, 70 nel 2009) che dalle scorse settimane hanno cominciato a trovare una nuova sistemazione nei parchi e nei giardini di Torino.
Dieci esemplari tra querce, meli da fiore, ippocastani, frassini, tigli e liquidambar arricchiranno il Parco del Valentino; al parco della Pellerina ci saranno esemplari di tigli, meli da fiore, aceri, parrozie, pruni liquidambar e un albero di Giuda. Tre alberi verranno messi a dimora nei Giadini Geuna di largo Re Umberto, altri cinque ai Giardini Reali e altrettanti nel Parco della Colletta. Ma a far bella mostra di sé, in tantissime altre aree verdi della città, ci sono anche bagolari, liriodendron, carpini, biancospini e querce, tutti donati dai cittadini torinesi.
Le donazioni non hanno coinvolto soltanto i privati cittadini. Grazie al contributo della Fondazione Crt, nell’ambito del progetto “Sapere donare 2010”, che prevede il raddoppio delle somme raccolte dalle donazioni, la città ha potuto acquisire altri alberi, che verranno lasciati crescere per qualche tempo nel vivaio comunale, per poter essere trapiantati successivamente.
Il 9 aprile è in programma una cerimonia a inviti in cui l’assessore al Verde pubblico Roberto Tricarico consegnerà un attestato di donazione ai cittadini aderenti a “Regala un albero alla tua città”. A fine aprile saranno pubblicati sul sito della Città di Torino – nella parte dedicata al Verde pubblico all’indirizzo www.comune.torino.it/verdepubblico/2010/alberi10/regala-un-albero.shtml -modalità, specie e località preferenziali nelle quali potranno essere piantati gli alberi che i cittadini e le aziende torinesi doneranno nel corso del 2011.