Tendenze, il momento d’oro dell’hamburger

La tendenza sembrava acclarata ma ora arriva la certificazione di chi il cibo lo porta e quindi sa di cosa parliamo. E’ decisamente il momento dell’hamburger. Secondo Deliveroo, oggi è la seconda cucina più ordinata dietro solo a quella italiana e davanti a altri grandi “campioni” del delivery come poke, sushi e gelato. 

La tendenza sembrava acclarata ma ora arriva la certificazione di chi il cibo lo porta e quindi sa di cosa parliamo. E’ decisamente il momento dell’hamburger. Secondo Deliveroo, oggi è la seconda cucina più ordinata dietro solo a quella italiana e davanti a altri grandi “campioni” del delivery come poke, sushi e gelato. 

Deliveroo, in occasione dell’International Burger Day che si celebra giovedì 28 maggio, ha svelato i dati. Tra le tipologie preferite, oltre il classico hamburger in cima alle preferenze, troviamo il cheeseburger nella versione single e double, il chicken burger e il bacon cheeseburger. Segue il veggie che, con l’affermarsi di stili alimentari vegetariani e vegani, rappresenta un trend in crescita anche in questo mondo, con ordini cresciuti del 13% da inizio lockdown ad oggi. Insomma, un trionfo.

La città che più di ogni altra ama ordinare hamburger a domicilio è Milano, davanti a Roma e Cagliari. In termini di insegne, a livello nazionale il primato dell’hamburger a domicilio spetta a McDonald’s che si posiziona davanti a Burger King e Old Wild West, rispettivamente in seconda e terza posizione tra le preferite. Chiudono la top 5 KFC e Burgez.