Sostenibilità: l’Austria ne fa un “cult” per il turismo

Un pioniere delle vacanze green in Austria è l’hotel ecologico Schlank-Schlemmerhotel Kürschner di Kötschach-Mauthen in Carinzia, che fa parte di Austria per l’Italia, associazione che riunisce più di cento hotel dove si parla italiano.

Un pioniere delle vacanze green in Austria è l’hotel ecologico Schlank-Schlemmerhotel Kürschner di Kötschach-Mauthen in Carinzia, che fa parte di Austria per l’Italia, associazione che riunisce più di cento hotel dove si parla italiano.

L’hotel, che vanta 260 anni di storia, è stato ristrutturato secondo i criteri della bioedilizia utilizzando materiali del territorio e energia pulita con biomassa e legno; segue una filosofia green che rispetta la natura. Nell’orto, verdura e frutta sono bio; il menù segue il ciclo delle stagioni, offrendo sempre prodotti freschi.

La gran parte del rifornimento idrico proviene dalla sorgente adiacente all’hotel; mentre per l’irrigazione del giardino premiato come “giardino più bello della Carinzia” si utilizza esclusivamente acqua piovana. Qui, come in tanti altri posti dell’Austria, la vacanza è green al 100%, a cominciare dal relax nello scenografico parco dell’hotel, chiamato “giardino dell’esperienza” che comprende: “il giardino 5 elementi”, il biotopo, una zona relax con amache di legno, “il padiglione dei profumi”, il Rosarium, “la Kaessn” (vecchia armatura carinziana di legno per asciugare il grano) il posto ideale per serate divertenti, il paese dei bambini “Kindererlebniswelt”, una zona per lo sport, prato, piscina all’aperto, giardino delle mele e delle zucche, giardino-vigneto ed il mondo delle bacche.

L’hotel organizza escursioni in bici, gite lungo il fiume, raccolta delle erbe, seminari sulle erbe, picnic in malga e corse nel bosco, così come anche i seminari sulla qualità della vita, corsi di cucina a base di prodotti integrali o terapie rilassanti. Insomma, gli austriaci hanno compreso da tempo che la sostenibilità può essere anche business.

Ad esempio la Carinzia sa valorizzare i propri laghi dalle acque calde e turchesi. Chi vuole vedere i laghi da una prospettiva diversa, può salire in montagna ad ammirare, giù nella valle, l’incantevole paesaggio con i suoi 1.270 specchi d’acqua, 200 laghi balneari, 8mila chilometri di corsi d’acqua e numerose fonti termali. Così, all’Inselhotel am Faaker See – un’isola in mezzo al lago – si può vivere il lago a 360 gradi. La bella spiaggia attrezzata, la sauna con accesso diretto al lago, la possibilità di praticare, surf, navigare a vela, pescare, giocare a golf (bunker, pitching green), pallavolo, pallacanestro rende l’isola un paradiso “green” dove immergersi nella natura. Tutti sport a basso impatto ambientale. Anche a Villach, il “Wellness und Geniesserhotel” Karnerhof propone agli ospiti escursioni in bici, lezioni di surf e vela, trekking. In Tirolo, nella Valle dello Stubai – a pochi chilometri dal Passo del Brennero – l’offerta green in mezzo alla natura propone oltre 720 chilometri d’itinerari sulle due ruote da Innsbruck fino al ghiacciaio e nelle vallate limitrofe del Wipptal.

Le bellezze della Valle dello Stubai sono accessibili anche per i ciclisti meno esperti. Per i ciclisti meno atletici sono infatti disponibili biciclette elettriche, che non inquinano e che fanno felici i ciclisti meno atletici. L’hotel Sonnhof di Mutters organizza escursioni con alpinisti della scuola alpina di Innsbruck, alla scoperta delle montagne tirolesi; mentre all’Hotel Bergcristall ci si può cimentare con le escursioni sul ghiacciaio.

Anche Seefeld offre tante opportunità per vivere la montagna: escursionismo, nordic walking e arrampicata su 650 chilometri di sentieri e vie ferrate perfettamente segnati e di ogni livello di difficoltà. Sono inoltre a disposizione la “Running & Nordic Walking Arena”, con una rete di 266 chilometri di percorsi segnalati, oltre 200 chilometri di tracciati per bicicletta e mountain bike, e 3 laghi balneabili.

L’Olympiaregion Seefeld, con i suoi 570 chilometri di sentieri ciclabili, è considerata un paradiso per i ciclisti di ogni genere. Per tutti coloro che preferiscono pedalate più piacevoli e vorrebbero raggiungere la meta senza affaticarsi troppo sono disponibili e-bike: l’hotel Bergland di Seefeld mette a disposizione gratuitamente dei propri ospiti per due mezze giornate le Movelo E-bike per scoprire i dintorni senza affaticarsi. Sport e attività green sono anche le proposte dell’hotel Sonnalp sul lago Achensee in Tirolo: il proprietario Oskar insegna ai propri ospiti la tecnica del tiro con l’arco.

Nel pacchetto sono previste lezioni di tiro con l’arco, torneo finale con premiazione, escursioni al lago con uso gratuito dei pullman della regione Achensee. Nella regione di Salisburgo, centinaia di chilometri sono a disposizione dei ciclisti: qui è il regno delle due ruote a pedali. La ciclabile dei Tauri “Tauernradweg” permette di visitare paesaggi meravigliosi: lungo i fiumi Salzach e Saalach si vedono le imponenti cascate di Krimml, le più alte dell’Europa centrale e più di 100 spettacoli naturali e mete turistiche, fra confortevoli hotel e invitanti trattorie. La lunghezza è infinita: 270 chilometri (percorso ad anello “Tauernradwegrunde”) o 310 chilometri (Krimml-Passau).

Ancora più lunga (450 chilometri) la celebre ciclabile di Mozart, itinerario cicloturistico ad anello tra la Baviera e il Salisburghese: Oltre al cicloturismo, la zona del Salisburghese offre la possibilità di fare splendide passeggiate, su itinerari lunghi di centinaia di chilometri, come il Sentiero delle Malghe Salisburghesi “Salzburger Almenweg”, un trekking lungo 350 chilometri che tocca 120 malghe e collega dieci località: Bad Gastein, Hüttschlag, Kleinarl, Flachau, Forstau, Radstadt, Filzmoos, St.Martin, Pfarrwerfen e Lend.

Quasi il 90% dell’itinerario si svolge fra 1.000 e 2.000 metri, con panorami mozzafiato sui gruppi del Dachstein, dei Tennengebirge, dell’Hochkönig e degli Alti Tauri. Un altro paradiso per gli escursionisti è Vorarlberg: a Lech Zürs e Warth una rete di 250 chilometri di sentieri dotati di segnali attraversa un’area unica composta da montagne maestose, pascoli d’alta montagna in fiore, boschi profumati, torrenti scroscianti e limpidi laghi alpini. Tutto all’insegna della sostenibilità più assoluta.

Per informazioni: www.vacanzeinaustria.com.