Sicurezza, un valore irrinunciabile

La Commissione europea ha concordato con partner internazionali nuove norme armonizzate a livello mondiale riguardanti dispositivi avanzati di frenata d’emergenza (Advanced Emergency Braking Systems – AEBS) e sistemi di avviso di deviazione dalla corsia di marcia (Lane Departure Warning Systems – LDWS) per i veicoli com

La Commissione europea ha concordato con partner internazionali nuove norme armonizzate a livello mondiale riguardanti dispositivi avanzati di frenata d’emergenza (Advanced Emergency Braking Systems – AEBS) e sistemi di avviso di deviazione dalla corsia di marcia (Lane Departure Warning Systems – LDWS) per i veicoli commerciali.

La normativa UE fissa già le date per l’introduzione obbligatoria nella UE di queste tecnologie tese a rafforzare la sicurezza. Per promuovere la sicurezza a livello internazionale e aiutare le esportazioni dell’industria automobilistica europea, è importante che questi sistemi si fondino su norme armonizzate su scala mondiale.

In seno al “Foro mondiale delle Nazioni Unite per l’armonizzazione delle regolamentazioni relative ai veicoli” (United Nations' World Forum for Harmonization of Vehicle Regulations), la Commissione ha attivamente contribuito ad adottare queste e altre tecnologie, come quelle applicate nei sistemi di ritenuta per bambini (Child Restraint Systems – CRS) di nuova generazione, denominati “i-Size” e le norme che disciplinano la sicurezza delle batterie montate sui veicoli elettrici.

L’inclusione di queste misure nell’ Accordo internazionale sulla costruzione dei veicoli delle Nazioni Unite (United Nations' International Agreement on vehicle construction) farà sì che non solo in Europa, ma anche in altri paesi come Giappone, Russia e Corea del Sud, saranno adottate prescrizioni identiche, riducendo così le barriere all’ingresso sul mercato e favorendo gli scambi tra i principali mercati nel settore automobilistico.