Sicilia, McDonald’s cerca arance da spremere

Una buona notizia per i produttori agricoli della Trinacria. L’azienda di ristorazione McDonald’s Italia cerca, infatti, giovani agricoltori della Sicilia orientale in quanto necessita di forniture di arance per spremute.

Una buona notizia per i produttori agricoli della Trinacria. L’azienda di ristorazione McDonald’s Italia cerca, infatti, giovani agricoltori della Sicilia orientale in quanto necessita di forniture di arance per spremute.

Già oggi l’isola fornisce le oltre 400 tonnellate di arance che McDonald’s spreme ogni anno; esse provengono esclusivamente da zone più indicate della Sicilia grazie a un accordo con la Oranfrizer di Scordia (Catania).

Le arance vengono raccolte e consegnate in tempi brevissimi per garantire la freschezza e la qualità del prodotto. Oranfrizer è partner di McDonald’s nel progetto “Fattore Futuro”, patrocinato dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e rivolto a imprenditori agricoli con meno di 40 anni che abbiano un piano di innovazione e sostenibilità per la loro azienda.

Ne saranno selezionati 20 che diventeranno fornitori italiani di McDonald’s per tre anni. Ci si può candidare fino al 30 aprile sul sito http://www.mcdonalds.it/fattore-futuro.