Siamaggiore, i fiori nell’arte pittorica

Si è svolta la 1° edizione di “Siamaggiore in Fiore”. La manifestazione nasce da un’idea di Daniela Mameli, con l’intento di coinvolgere il paese in una giornata socio – educativo – culturale.

Si è svolta la 1° edizione di “Siamaggiore in Fiore”. La manifestazione nasce da un’idea di Daniela Mameli, con l’intento di coinvolgere il paese in una giornata socio – educativo – culturale.

Con la collaborazione di diversi soggetti. L’Ente Foreste della Sardegna ha contribuito con una importante esposizione di piante del vivaio di Campulongu (Or) ed una proiezione relativa alla flora della Sardegna a scopo educativo ambientale. Le artiste Adele Navarino e Antonietta Pisu Navarino hanno partecipato con le loro opere pittoriche dedicate alla flora.

L’Ente Foreste ha poi coinvolto bambini e adulti presenti in un viaggio virtuale fatto di immagini, alla scoperta della flora sarda, endemismi e piante rare che arricchiscono la nostra isolaNon potevano mancare i lavori dei bambini, i veri protagonisti. Si sono potuti ammirare i disegni a tema, realizzati da oltre 30 bambini provenienti da Siamaggiore, Solarussa e Oristano.

Entusiasmante anche la partecipazione di molte persone del paese che hanno allestito bellissimi angoli fioriti lungo le strade del centro. Numerose le presenze di visitatori. Un ringraziamento particolare è d’obbligo ai “Giardinieri di Strada”che in assoluto silenzio hanno dato un valore aggiunto alla giornata. Tutto ciò che aiuta l’uomo a conoscere e apprezzare il territorio è degno di considerazione, ben vengano sempre iniziative di questo tipo. 

 

foto di Eligio Mariano Testa – Unaat Sardegna