Si terrà in Spagna a novembre il quinto “Green Med Forum”

Si terrà dal 21 al 23 novembre prossimi nella spagnola Granada, nella sede del Palazzo dei Congressi, il V Green Med Forum, l'incontro itinerante sull'economia agricola euro-mediterranea che dal 2008 si svolge a cadenza annuale in una nazione diversa, promosso dalla rivista “Green Med Journal” sotto il patrocinio di importanti enti internazionali e nazionali.

Si terrà dal 21 al 23 novembre prossimi nella spagnola Granada, nella sede del Palazzo dei Congressi, il V Green Med Forum, l'incontro itinerante sull'economia agricola euro-mediterranea che dal 2008 si svolge a cadenza annuale in una nazione diversa, promosso dalla rivista “Green Med Journal” sotto il patrocinio di importanti enti internazionali e nazionali.

L’evento racchiude conferenze e workshop per l'aggiornamento aziendale in ambito agricolo, nonché incontri B2B, iniziative di networking, visite tecniche alle aziende agricole. L’obiettivo dei promotori è quello di offrire agli imprenditori agricoli nuovi contatti, opportunità e scenari per la comunità imprenditoriale impegnata nella valorizzazione dei prodotti del Mediterraneo.

La ricaduta del dialogo è una migliore integrazione di prodotti, premessa necessaria per competere con le aziende dei Paesi emergenti, specie al di là dell’Oceano. Le precedenti edizioni del Forum si sono svolte a Koper (Slovenia), ad Alessandria d'Egitto, a Roma e a Tunisi. Quest’anno la scelta della Spagna – e in particolare dell'Andalusia (una delle principali regioni ortofrutticole d'Europa e la prima regione olivicola del mondo) – cade in un momento di particolari difficoltà economiche per l’area iberica e per tutta Europa.

Pertanto le scelte strategiche a sostegno e a promozione di produzioni diventano centrali. Nei tre giorni dell'evento si svolgeranno seminari specializzati sull'ortofrutta, l'olio d'oliva e il settore ittico, momenti istituzionali alla presenza di autorità europee e di diversi Paesi, incontri d'affari, visite guidate ad alcune delle realtà più significative dell'agricoltura andalusa, oltre che a strutture logistiche come il porto di Motril.

A Granada ci saranno buyers e importatori dei nuovi mercati emergenti dell'Est europeo e della Russia. Agli incontri b2b si affiancherà anche una parte espositiva rivolta ai settori dell'ortofrutta e dell'olio d'oliva. Granada è dotata di un aeroporto con collegamenti quotidiani con Barcellona e Madrid.