Salone del gusto, in scena le dop

Il Salone del Gusto di Torino, appuntamento fondamentale per tutti coloro che orbitano nel mondo dell’agroalimentare e dell’enogastronomia, dedicherà uno spazio importante al mondo delle certificazioni.

Il Salone del Gusto di Torino, appuntamento fondamentale per tutti coloro che orbitano nel mondo dell’agroalimentare e dell’enogastronomia, dedicherà uno spazio importante al mondo delle certificazioni.

A curare i due appuntamenti in programma sarà la Fondazione Qualivita, in collaborazione con il Mipaaf, AIGIC, ISIT e Federdop . E’ un dato oggettivo che quello delle DOP e IGP sia un comparto in crescita costante, che dal 2010 si è ulteriormente arricchito e consolidato anche grazie all’ingresso del settore dei vini, nel sistema comunitario unico delle DOP-IGP.

Oggi l’Italia ha raggiunto la considerevole cifra delle 246 denominazioni di prodotti agroalimentari registrate e di 521 denominazioni vitivinicole. Nel corso del 2012 sono stati registrati 7 nuovi prodotti agroalimentari italiani.

Le nuove indicazioni geografiche 2012 sono: Uva di Puglia IGP, Squacquerone di Romagna DOP, Nostrano Valtrompia DOP, Cinta Senese DOP, Susina di Drò DOP, Limone di Rocca Imperiale IG, Vulture DOP.

Proprio a queste nuove 7 produzioni è dedicata l’iniziativa Anteprima DOP che si svolgerà venerdì 26 ottobre alle ore 18.00, nell’area istituzionale del Mipaaf, dove verrà consegnata una targa del Ministero delle politiche agricole ed alle organizzazioni che hanno promosso la registrazione dei nuovi prodotti.

 Da giovedì 25 a domenica 28 ottobre, sempre nello spazio istituzionale del Ministero delle Politiche agricole alimentarie forestali, la Fondazione Qualivita proporrà un programma di 5 degustazioni, per presentare più di cinquanta prodotti DOP IGP italiani.

Con l’iniziativa DEGUSTADOP – Siamo diversi, Siamo certificati, realizzata in collaborazione con AICIG, Federdop e Isit, la Fondazione Qualivita propone, in un contesto qualificato come quello del Salone del Gusto, un viaggio attraverso una selezione di alcuni dei più gustosi tesori del patrimonio agroalimentare nazionale. Protagonisti di DEGUSTADOP saranno infatti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli DOP e IGP italiani, raccontati da produttori ed esperti. Storie di territori, di sapori, di passione e di tradizione.

Ma senza dimenticare il forte valore delle certificazioni che, attraverso i disciplinari e i piani di controllo, garantiscono qualità dei prodotti, tracciabilità, origine e trasparenza.