Prove tecniche di accordo commerciale con gli Usa

Tre giorni fa, i ministri del commercio dell'Unione europea hanno incaricato la Commissione di negoziare un ampio scambio UE-USA e il patto di investimento. I colloqui dovrebbero essere formalmente lanciati al G8 in Irlanda, iniziato ieri.

Tre giorni fa, i ministri del commercio dell'Unione europea hanno incaricato la Commissione di negoziare un ampio scambio UE-USA e il patto di investimento. I colloqui dovrebbero essere formalmente lanciati al G8 in Irlanda, iniziato ieri.

Questo "commercio transatlantico e partnership di investimento" (TTIP) è una delle principali priorità della Presidenza irlandese del Consiglio. "Il principale risultato di oggi è stato il mandato UE-USA", ha detto Richard Bruton, ministro irlandese per il lavoro, le imprese e l'innovazione, che ha presieduto la riunione del Consiglio. "Questo accordo raccoglie i risultati su entrambi i lati dell'Atlantico e fornisce uno stimolo importante in un momento in cui l'economia europea ha bisogno di un tale stimolo."

Il mandato negoziale dell'UE per la TTIP si concentra su tre grandi temi: 1. l'accesso al mercato 2. aspetti normativi e le barriere non tariffarie (come le differenze di standard) 3. le norme secondo le quali il patto avrebbe operato. Il Consiglio ha convenuto che i servizi audiovisivi non sarebbero coperti nel mandato, ma che la Commissione avrebbe l'opportunità di formulare raccomandazioni su ulteriori mandati negoziali.

Il commercio è una competenza esclusiva dell'Unione europea, in base al quale la Commissione negozia accordi internazionali per conto dell'UE. Il mandato approvato all'unanimità dagli Stati membri lo scorso venerdì, si compone di tre parti: una decisione del Consiglio che autorizza l'avvio dei negoziati, la decisione degli stati membri dell'Unione europea 'che autorizza la Commissione a negoziare, a loro nome, le disposizioni della UE-USA TTIP che ricadono al di fuori dei limiti di competenza dell'UE le direttive di negoziato.

Il Consiglio conclude l'accordo finale dopo che il Parlamento europeo ha dato il suo consenso e gli Stati membri hanno ratificato il testo. Una volta completato, il TTIP sarà il più grande accordo commerciale bilaterale mai negoziato.

Secondo una valutazione d'impatto da parte della Commissione, di un commercio globale e accordo di investimento potrebbero aumentare il PIL dell'UE fino al 0,48% e di aumentare il reddito nazionale lordo dell'UE fino a quasi un miliardo di euro.

L'UE è il principale partner commerciale degli Stati Uniti, mentre gli Stati Uniti sono il secondo partner commerciale dell'Unione europea, con il 17,6% e il 13,9% dei reciproci scambi di merci nel 2011. Insieme, l'UE e gli Stati Uniti rappresentano quasi la metà del PIL mondiale e un terzo del commercio mondiale totale.