Olio d’oliva, Bruxelles aumenta l’import dalla Tunisia

La Commissione europea ha deciso di facilitare le esportazioni tunisine di olio d’oliva nell’Ue, senza per questo modificare la quota globale delle esportazioni di prodotto – esenti da tariffe doganali – a beneficio della

La Commissione europea ha deciso di facilitare le esportazioni tunisine di olio d’oliva nell’Ue, senza per questo modificare la quota globale delle esportazioni di prodotto – esenti da tariffe doganali – a beneficio della Tunisia e pari a 56.700 tonnellate l’anno.
 
In base alla decisione dell’Esecutivo Ue le esportazioni potranno essere concentrate in febbraio e marzo passando da 5mila a 18mila tonnellate (9mila tonnellate per ogni mese), seguite da 8mila tonnellate da aprile a ottobre. La misura é valida solo per la campagna 2015. Secondo Bruxelles, il provvedimento permetterà agli operatori tunisini di profittare al massimo del loro potenziale di esportazione. Bisognerà ora seguire l’impatto che avrà la decisione sul prezzo del prodotto europeo, ed in particolare in Italia, dove si registra un forte calo della produzione