Oggi è Wind Day, la giornata mondiale del vento

La Giornata Mondiale del Vento è una campagna internazionale di sensibilizzazione volta a promuovere l’energia eolica, fonte di energia pulita ed inesauribile.

La Giornata Mondiale del Vento è una campagna internazionale di sensibilizzazione volta a promuovere l’energia eolica, fonte di energia pulita ed inesauribile. In Italia la manifestazione è coordinata dall’ANEV (Associazione Nazionale Energia del Vento), in collaborazione con EWEA (European Wind Energy Association) e GWEC (Global Wind Energy Association), che ha contribuito alla diffusione di informazioni e dati scientifici su risparmio energetico, fonti rinnovabili, questioni ambientali.

A fronte di questo impegno l’evento ha ricevuto in questi anni i Patrocini dei Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, del Comune di Roma e l’adesione del Presidente della Repubblica. Storica location è stata finora Villa Borghese a Roma, nel “Palaenergia ANEV” dove sono stati organizzate iniziative quali Corsi di Formazione e Convegni sull’eolico, Mostre Fotografiche e proiezioni audiovisive, Laboratori per bambini, Esibizioni degli sport del Vento.

Quest’anno, in occasione del suo decimo compleanno, l’ANEV ha scelto una location di grande prestigio per celebrare la Giornata Mondiale del Vento del 15 giugno: la splendida Regione della Basilicata, che ospita numerosi Parchi Eolici in un territorio ricco di attrazioni storico – artistiche e naturali.

Come ricorda Legambiente, negli ultimi mesi la crescita della produzione è stata continua, tanto che ad aprile l’eolico, ha garantito il 6,4% della produzione elettrica complessiva italiana. Il picco di produzione sulla rete rispetto ai fabbisogni è stato toccato il 5 dicembre 2011, quando si è superato il 9%.

“Puntare sull’eolico – ha affermato Edoardo Zanchini, vice presidente di Legambiente – è nell’interesse di un Paese come l’Italia perché permette di ridurre le importazioni di fonti fossili e la produzione da impianti inquinanti che sono, oltretutto, la ragione principale degli aumenti in bolletta avvenuti negli ultimi 10 anni in Italia”. E in occasione della Giornata del vento, Legambiente ha sottoscritto insieme con Anev (Associazione nazionale energia del vento) un protocollo per il monitoraggio sull’eolico e l’ avifauna. Il Protocollo di Monitoraggio si propone di indicare una metodologia scientifica da utilizzare sul territorio italiano per il monitoraggio degli eventuali impatti dell’eolico sull’avifauna e per la realizzazione di interventi tesi a mitigare o compensare tali tipologie di impatti.

A sottolineare l’importanza della crescita dell’eolico è anche una nota dell’Aper, Associazione produttori energia da fonti rinnovabili. L’Aper ricorda che attualmente l’energia eolica è diffusa in oltre 75 Paesi e ben 21 di essi possono vantare oltre 1.000 MW installati.

IL PROGRAMMA 15 giugno 2012 GIORNATA MONDIALE DEL VENTO Convengo a cura di ANEV

Ore 10.30 “Fonti Rinnovabili: gli obiettivi comunitari al 2020” – Resort Marinagri Policoro.

Ore 15:30 Tavola Rotonda con i rappresentanti delle principali Associazioni delle Rinnovabili

16 giugno 2012 – ore 13.00 Resort Marinagri Policoro

17 giugno 2012 – Escursione su Catamarano a vela

ore 9.00 – Resort Marinagri Policoro Convegno su meccanismi di incentivazione e meccanismi di Borsa

ore 15.00 Resort Marinagri Policoro

18 giugno 2012 Cerimonia di consegna ai giornalisti vincitori a seguire Serata di Gala del Premio Giornalistico indetto da ANEV “Energia del Vento” ore 18.00 Resort Marinagri Policoro