Neanche un italiano tra i vini più cari del mondo

Neanche un italiano tra i vini più cari del mondo: secondo la Top 50 stilata da “Wine Searcher”, il sito più consultato al mondo dai wine lover per scoprire prezzi e quotazioni, che ha analizzato il prezzo medio di vendita di 6 milioni di etichette in 42.000 siti di e-commerce, è la Francia a dominare

Neanche un italiano tra i vini più cari del mondo: secondo la Top 50 stilata da “Wine Searcher”, il sito più consultato al mondo dai wine lover per scoprire prezzi e quotazioni, che ha analizzato il prezzo medio di vendita di 6 milioni di etichette in 42.000 siti di e-commerce, è la Francia a dominare, grazie soprattutto ai vini della Borgogna, che piazza 37 bottiglie in classifica (solo 3, invece, le etichette di Bordeaux, la cui popolarità tra i vini top è in caduta libera).

Il più costoso in assoluto è il Richebourg Grand Cru di Henry Jayer, cuvée della Côtes de Nuit venduta, mediamente, a 16.193 dollari a bottiglia, seguito dal Grand Cru del mitico Domaine de la Romanée-Conti (12.527 il prezzo medo) e da uno dei cinque vini tedeschi in classifica, il Riesling Trockenbeerenauslese Egon Muller-Scharzhof della Mosella, staccato dal duo di testa, e venduto ad un prezzo medio di 6.934 dollari.

E gli italiani? Fuori dalla top 50 dei “Most Expensive Wines Worldwide”, ma “Wine Searcher” ha pensato anche al Belpaese, con la “Italy’s Top 50 Most Expensive Wines”, dedicata esclusivamente alle etichette tricolori, e dominata da Veneto e Piemonte, con la Toscana, per una volta, leggermente indietro. Il più pagato dai wine lover? Il Barolo Collina Rionda di Bruno Giacosa, a quota 927 dollari. Dietro, l’Amarone della Valpolicella Classico Riserva di Giuseppe Quintarelli, a 801 dollari, seguito dal Masseto di Tenuta dell’Ornellaia, a 655 dollari a bottiglia.

Nella top ten anche il Barolo Falletto Riserva di Bruno Giacosa (636 dollari), il Barolo Monfortino Riserva di Giacomo Conterno (633 dollari), il Brunello di Montalcino Biondi Santi Riserva di Tenuta il Greppo (560 dollari), l’Alzero Cabernet Veneto Igt di Giuseppe Quintarelli (483 dollari), il Passito Veneto Igt Bandito Amabile del Cere, ancora di Giuseppe Quintarelli (467 dollari), il Recioto della Valpolicella Vigneto di Monte Lodoletta di Romano dal Forno (452 dollari) e il Refosco Colli Orientali del Friuli di Miani Calvari (431 dollari). Ecco di seguito le classifiche complete. 

Focus – The World’s Top 10 Most Expensive Wines

1. Henri Jayer: Richebourg Grand Cru, Côte de Nuits, Francia (16.193 dollari)

2. Domaine de la Romanée-Conti: Romanée-Conti Grand Cru, Côte de Nuits, Francia (12.527 dollari)

3. Egon Muller-Scharzhof: Scharzhofberger Riesling Trockenbeerenauslese, Mosella, Germania (6.934 dollari)

4. Henri Jayer: Cros Parantoux, Vosne-Romanée Premier Cru, Côte de Nuits, Francia (6.127 dollari)

5. Domaine Leflaive: Montrachet Grand Cru, Côte de Beaune, Francia (5.807 dollari)

6. Joh. Jos. Prum Wehlener Sonnenuhr: Riesling Trockenbeerenauslese, Mosella, Germania (5.329 dollari)

7. Domaine Georges & Christophe Roumier: Musigny Grand Cru, Côte de Nuits, Francia (4.692 dollari)

8. Domaine de la Romanée-Conti: Montrachet Grand Cru, Côte de Beaune, Francia (4.672 dollari)

9. Domaine Leroy: Musigny Grand Cru, Côte de Nuits, Francia (4.376 dollari)

10. Henri Jayer : Vosne-Romanee, Côte de Nuits, Francia (3.572 dollari)

Focus – The Italy’s Top 50 Most Expensive Wines

1. Bruno Giacosa Collina Rionda, Barolo Docg (927 dollari)

2. Giuseppe Quintarelli Amarone della Valpolicella Classico Riserva Docg (801 dollari)

3. Tenuta dell’Ornellaia Masseto Toscana Igt (655 dollari)

4. Falletto Riserva di Bruno Giacosa Barolo Docg (636 dollari)

5. Giacomo Conterno Monfortino, Barolo Riserva Docg (633 dollari)

6. Biondi Santi Tenuta il Greppo Riserva, Brunello di Montalcino Docg (560 dollari)

7. Giuseppe Quintarelli Alzero Cabernet Veneto Igt (483 dollari)

8. Giuseppe Quintarelli Bandito Amabile del Cere Passito Veneto Igt (467 dollari)

9. Romano dal Forno Vigneto di Monte Lodoletta, Recioto della Valpolicella Docg (452 dollari)

10. Miani Calvari Refosco Colli Orientali del Friuli (431 dollari)

11. Case Basse di Gianfranco Soldera Brunello di Montalcino Riserva Docg (423 dollari)

12. Romano dal Forno Vigneto Monte Lodoletta, Amarone della Valpolicella Docg (413 dollari)

13. Mascarello Giuseppe e Figlio Barolo Monprivato Ca di Morissio Riserva Docg (410 dollari)

14. Giuseppe Quintarelli Amarone della Valpolicella Classico Docg (399 dollari)

15. Giuseppe Quintarelli Recioto della Valpolicella Classico Docg (390 dollari)

16. Gaja Sori San Lorenzo Barbaresco Langhe (366 dollari)

17. Gaja Sori Tildin Barbaresco Langhe (363 dollari)

18. Gaja Costa Russi Barbaresco Langhe (349 dollari)

19. Bruno Giacosa Villero di Castiglione Falletto, Barolo Docg (320 dollari)

20. Poderi Aldo Conterno Granbussia, Barolo Riserva Docg (317 dollari)

21. Miani Merlot Colli Orientali del Friuli (316 dollari)

22. Vietti Villero, Barolo Riserva Docg (288 dollari)

23. Azienda Agricola Valentini Montepulciano d’Abruzzo (270 dollari)

24. Falletto di Bruno Giacosa Le Rocche del Falletto, Barolo Docg (264 dollari)

25. Roagna I Paglieri Crichet Paje, Barbaresco Docg (256 dollari)

26. Mascarello Giuseppe e Figlio Barolo Docg (256 dollari)

27. Marchesi Antinori Solaia Toscana Igt (249 dollari)

28. Tenuta di Trinoro Toscana Igt (247 dollari)

29. Tua Rita Redigaffi Toscana Igt (243 dollari)

30. Gaja Sperss Barolo Langhe (234 dollari)

31. Le Macchiole Messorio Bolgheri Toscana Igt (229 dollari)

32. Oasi degli Angeli Kupra Rosso Marche Igt (228 dollari)

33. Tenuta San Guido Sassicaia Bolgheri (225 dollari)

34. Mastroberardino Taurasi Docg (215 dollari)

35. Casanova di Neri Cerretalto, Brunello di Montalcino Docg (209 dollari)

36. Roberto Voerzio Brunate, Barolo Docg (209 dollari)

37. Tenuta di Trinoro Palazzi Toscana Igt (209 dollari)

38. Bruno Giacosa Gallina, Barbaresco Docg (209 dollari)

39. Gaja Darmagi Rosso Langhe (203 dollari)

40. Bruno Giacosa Albesani Santo Stefano, Barbaresco Docg (202 dollari)

41. Falletto di Bruno Giacosa Asili, Barbaresco Docg (200)

42. Gaja Gaia & Rey Chardonnay Langhe (200 dollari)

43. Roberto Voerzio Barolo Sarmassa, Barolo Docg (199 dollari)

44. Roberto Voerzio Rocche dell’ Annunziata Torriglione, Barolo Docg (199 dollari)

45. Gaja Barbaresco Docg (199 dollari)

46. Roberto Voerzio Cerequio, Barolo Docg (196 dollari)

47. Roberto Voerzio Riserva Vecchie Viti dei Capalot e Brunate, Barolo Docg (196 dollari)

48. Roberto Voerzio La Serra, Barolo Docg (194 dollari)

49. Tenuta dell’Ornellaia Ornellaia Bolgheri Superiore (194 dollari)

50. Gaja Langhe Conteisa (190 dollari)