Nasce la filiera della nocciola del Monferrato

Si chiama Monferrato Frutta la società cooperativa agricola costituita ufficialmente tra imprenditori di Alessandria e di Asti. La nuova cooperativa ha visto la sua realizzazione dopo un percorso di crescita tra gli imprenditori corilicoli dell’Alessandrino e dell’Astigiano.

Si chiama Monferrato Frutta la società cooperativa agricola costituita ufficialmente tra imprenditori di Alessandria e di Asti. La nuova cooperativa ha visto la sua realizzazione dopo un percorso di crescita tra gli imprenditori corilicoli dell’Alessandrino e dell’Astigiano.

In questo modo, viene perseguito l’obiettivo di commercializzare prodotti delle imprese associate accorciando la filiera ed evitando alcuni passaggi commerciali, facendo crescere sul territorio il progetto del “km 0” per favorire il consumo di prodotti locali e di stagione che non devono percorrere lunghe distanze con mezzi di trasporto inquinanti prima di giungere sulle tavole.

La Cooperativa prosegue l’intento di coordinare i produttori e stipulare accordi con diverse società, proponendosi di migliorare le condizioni economiche dei soci per promuovere il perfezionamento della produzione agricola, e corilicola in particolare, organizzando in forma cooperativistica il rifornimento delle scorte, il miglioramento delle colture e delle vendite collettive dei prodotti agricoli, nonché attuando le iniziative necessarie per dare nuova centralità all’impresa e garantire giusto reddito al settore. Qualche numero: 2000 gli ettari interessati a noccioleto in provincia di Alessandria, 3.870 quelli della provincia di Asti.

Con l’avvio della campagna 2016, nel periodo estivo, la nuova cooperativa opererà a pieno regime. Sarà il punto di partenza per la valorizzazione economica del prodotto dell’annata. Il punto di arrivo sarà il ritiro a un giusto prezzo da parte delle industrie di trasformazione, impegnate nel fornire ai consumatori prodotti con caratteristiche uniche e non replicabili in altre parti del mondo.

La nuova cooperativa Monferrato Frutta costituirà un valore aggiunto per portare sul mercato dalle colline del Monferrato, patrimonio dell’Unesco, l’eccellenza della nocciola “tonda, gentile, trilobata”.