L’enoteca italiana va in Russia

L'Ente Vini di Siena, con Enoteca Italiana saranno presentate a Mosca dal 12 settembre all'8 gennaio per promuovere le eccellenze vitivinicole italiane.

L'Ente Vini di Siena, con Enoteca Italiana saranno presentate a Mosca dal 12 settembre all'8 gennaio per promuovere le eccellenze vitivinicole italiane. È questo il nuovo progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per ampliare il mercato di un settore che negli ultimi undici anni ha visto un aumento del 554%. Un trend positivo che ha alimentato interessanti prospettive rivolte ai mercati esteri, tanto da coinvolgere, in una vasta campagna di presentazione e promozione del Made in Italy. Numerose le iniziative previste nell'ambito di 'Eccellenze italiane d'oggi' come è stato definito l’evento e che si terranno negli spazi del complesso diKrasny Oktyabr, l'Ambasciata d'Italia a Mosca e nei principali ristoranti della città con Simple, uno dei principali operatori sul mercato russo, come partner.

''Se la Cina è vicina, la Russia è dietro l'angolo – spiega Fabio Carlesi, Segretario Generale di Enoteca Italiana – il vino rappresenta una delle nostre eccellenze e l'obiettivo è di portare in Russia il meglio della produzione dei nostri territori, dalla Val d'Aosta a Pantelleria''.

''Il Mercato russo – conclude Giovanni Pugliese, responsabile estero di Enoteca Italiana – nel 2011 ha assorbito oltre 75,5 milioni di litri con una crescita del 9%''. Non solo l'enologia avrà un ruolo importante in questa 120 giorni russa. A essere presentate saranno anche le ultime innovazioni per quanto riguarda architettura, design, mostre, abbigliamento e innovazioni tecnologiche.