Le stime per i semi oleosi annata 2013/2014

Le nuove stime relative ai semi oleosi nell'UE-27 per la campagna di commercializzazione 2013/2014 pubblicate oggi dal Copa-Cogeca indicano che quest'anno la produzione di colza dell'UE è tornata alla normalità, con un incremento del 4,2% rispetto all'anno precedente.

Le nuove stime relative ai semi oleosi nell'UE-27 per la campagna di commercializzazione 2013/2014 pubblicate oggi dal Copa-Cogeca indicano che quest'anno la produzione di colza dell'UE è tornata alla normalità, con un incremento del 4,2% rispetto all'anno precedente.

Tale pubblicazione fa seguito all'analisi della situazione di mercato effettuata dal gruppo di lavoro "Semi oleosi" del Copa-Cogeca. Il francese Gerard Tubery, presidente della riunione, ha dichiarato che "le cifre rivelano che la produzione totale di semi oleosi dell'UE-27 ha raggiunto 30,3908 milioni di tonnellate nel 2013/14, vale a dire un aumento del 4,2% rispetto all'anno precedente. La produzione di colza dell'UE-27 dovrebbe registrare un incremento del 5,1%, raggiungendo 20,9282 milioni di tonnellate, mentre quella di girasole è leggermente scesa dello 0,6%, attestandosi sugli 8,2929 milioni di tonnellate".

Ha poi aggiunto: "Il buon raccolto in seno all'UE contribuirà a un buon approvvigionamento di proteine per il settore europeo dell'allevamento". Nel frattempo, in occasione della riunione del gruppo consultivo della Commissione europea, il sig. Tubery ha delineato le priorità del settore delle proteaginose, fra cui la ricerca e l'innovazione per un ulteriore sviluppo del settore.

Le proteaginose presentano numerosi vantaggi in termini di riduzione della dipendenza dalle importazioni di soia, di salvaguardia della sicurezza alimentare e di contributo positivo all'ambiente. Di conseguenza, le parti interessate hanno deciso di collaborare per la creazione di un bilancio europeo delle proteine nel quadro della sfida alimentare mondiale.