Le deleghe al viceministro e al sottosegretario

Il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina ha predisposto le deleghe di competenza per il viceministro Andrea Olivero e per il sottosegretario Giuseppe Castiglione che saranno ratificate dal Consiglio dei ministri.

Il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina ha predisposto le deleghe di competenza per il viceministro Andrea Olivero e per il sottosegretario Giuseppe Castiglione che saranno ratificate dal Consiglio dei ministri.

Lo comunica, in una nota, il Mipaaf nel precisare che al viceministro vanno le funzioni di Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari; tabacco a livello nazionale e comunitario; Rete rurale; agricoltura biologica, sociale e biodiversità; apicoltura; rapporti con Università e scuola per la formazione in agricoltura; agromafie.

Al sottosegretario Castiglione vengono invece delegate le funzioni relative al settore ippico con le attività connesse all’organizzazione dei giochi e delle scommesse delle corse dei cavalli; ricerca applicata anche con riferimento ad enti ed istituti operanti nel comparto; pesca marittima e acquacoltura; tutela dell’assetto idrogeologico del territorio; attività fitosanitaria e utilizzo di sostanze chimiche nella produzione agricola; promozione e incentivazione di biocarburanti di origine agricola e sviluppo delle agro energie.