La dieta per combattere il caldo

La lista di cosa mangiare e bere per difendersi dal caldo e’ stata fatta durante una sessione del meeting dell’American Chemical Society, in corso a Philadelphia, e contiene molte cose conosciute, ma anche qualche sorpresa.

La lista di cosa mangiare e bere per difendersi dal caldo e’ stata fatta durante una sessione del meeting dell’American Chemical Society, in corso a Philadelphia, e contiene molte cose conosciute, ma anche qualche sorpresa.

SI ad acqua non troppo fredda, alimenti speziati e anche a un po’ di vino o birra, NO alle bibite ghiacciate, tè freddo compreso. Gli alimenti principe, hanno convenuto gli esperti, devono essere frutta e verdura: “Molti di questi sono letteralmente nient’altro che contenitori d’acqua – spiega Shirley Corriher, una biochimica autrice di diversi libri di cucina – sedano, anguria e anche cetrioli su tutti. Un panino con cetrioli, un velo di maionese e un po’ di sale marino e’ il pranzo perfetto per le giornate più calde”. I cereali non integrali sono ottimi per il loro contenuto di calcio e magnesio, spiegano gli autori, che evitano i crampi soprattutto in chi fa sport. Indicati sono anche i cibi speziati, perché la capsaicina, la molecola che rende piccanti gli alimenti, aiuta la sudorazione. Fra i cibi astringenti gli esperti hanno citato anche birra e vino, purché bevuti con moderazione, e persino il tè caldo e il caffè contengono molecole che aiutano la traspirazione.

Da evitare invece le bevande troppo fredde: “Non sono molto d’aiuto – spiega Sara Risch, un’altro degli esperti invitati – raffreddano solo la parte del corpo con cui entrano in contatto, ma poi le altre entrano in gioco spegnendo alcune delle funzioni che regolano la temperatura”. Da evitare sono anche i cibi ricchi di proteine e grassi, gelati inclusi, perché il corpo lavora molto più duramente per digerirli quando fa particolarmente caldo.