Indagini sul pescato in Liguria

Nome in codice "Sword fish 2014”. Si chiama così l'operazione che si è svolta nelle giornate dal 22 al 24 del mese di Ottobre sotto il coordinamento regionale della Direzione Marittima di Genova.

Nome in codice "Sword fish 2014”. Si chiama così l'operazione che si è svolta nelle giornate dal 22 al 24 del mese di Ottobre sotto il coordinamento regionale della Direzione Marittima di Genova.

Ha permesso di compiere un approfondito accertamento di alcune dinamiche relative ai circuiti di provenienza del pescato che giunge sui banconi di vendita, risalendo così lungo l’intera filiera per l’individuazione delle singole responsabilità che, a volte, sono da condividere tra diversi soggetti coinvolti nella filiera stessa. Complessivamente sono stati eseguiti 51 controlli che hanno visto impegnati 22 militari della Capitaneria di Porto di Imperia che hanno elevato sanzioni amministrative per un ammontare di 1.174 euro.