In aumento il raccolto di cereali nel 2013

La produzione cerealicola totale nell'UE-27 è proiettata a 287,6 milioni di tonnellate, con un incremento del 5,6% rispetto al raccolto del 2012, secondo le previsioni di raccolta preliminare di cereali nel 2013, presentata dal Commissione al comi

La produzione cerealicola totale nell'UE-27 è proiettata a 287,6 milioni di tonnellate, con un incremento del 5,6% rispetto al raccolto del 2012, secondo le previsioni di raccolta preliminare di cereali nel 2013, presentata dal Commissione al comitato di gestione dell'organizzazione comune del mercato unico 28 febbraio 2013.

La superficie totale di terreno coltivata a cereali nell'UE-27 nel 2013 è prevista per 56,9 milioni di ettari con un incremento del 0,2% rispetto al 2012. Tenendo conto della superficie coltivabile della Croazia che entrerà a Giugno a far parte dell’Ue (596.000 ettari, è anche circa l'1% del totale UE-27), la superficie cerealicola totale è per l'UE-a 28-è pari a 57.500.000 ettari.

Cercare di mantenere i prezzi ad un livello elevato sul mercato mondiale, dal giugno 2012 ha spinto gli agricoltori europei a piantare più grano. La resa stimata era di 5,1 tonnellate per ettaro per l'intera Unione europea (UE-27 e UE 28).

Con l'eccezione del Regno Unito colpiti da piogge eccessive, le condizioni di semina di cereali invernali sono stati soddisfacenti. Inoltre, nessun danno grave a causa di congelamento è stato riferito fino ad ora.