Il Lazio adotta la “Carta del turista”

La Regione Lazio adotta la “Carta del turista”. E’ quanto ha deciso la Giunta Polverini che ha approvato la delibera attraverso cui questa novità, prevista dalle legge regionale 13 del 2007, diventa pienamente operativa.

La Regione Lazio adotta la “Carta del turista”. E’ quanto ha deciso la Giunta Polverini che ha approvato la delibera attraverso cui questa novità, prevista dalle legge regionale 13 del 2007, diventa pienamente operativa.

“Il documento – spiega l'assessore al Turismo, Stefano Zappalà – è frutto di un approfondito lavoro di concertazione con le associazioni di categoria e le associazioni dei consumatori, che conferma la nostra attenzione verso i turisti. L'obiettivo è quello di divulgare le normative nazionali e regionali sul turismo, sui servizi, sulle tradizioni e gli usi, sulla fruibilità dei beni storici-artistici e ambientali presenti sul territorio”.

La “Carta del turista” consente a coloro che visitano il Lazio di poter viaggiare consapevolmente e responsabilmente, accedere alle informazioni e utilizzarle al meglio, rivendicare la tutela dei propri diritti, essere consapevole dei propri doveri, conoscere ed utilizzare al meglio i servizi relativi a trasporto, alloggio, ristorazione, arte e cultura del Lazio. Il documento si articola in quattro parti: diritti essenziali del turista; informazione sull'offerta turistica del Lazio; turismo “accessibile” e modalità di azione in caso di difficoltà o emergenze.