Il fascino mondiale delle piante

Sono emozione, materia prima, bellezza e 'fonte' di vita: le piante, e tutto il mondo vegetale, hanno un ruolo centrale della nostra esistenza ma spesso dimenticato.

Sono emozione, materia prima, bellezza e 'fonte' di vita: le piante, e tutto il mondo vegetale, hanno un ruolo centrale della nostra esistenza ma spesso dimenticato. E' dedicata proprio al fascino delle piante e al futuro del pianeta l'iniziativa mondiale in programma domani 18 maggio, Fascination of Plants Day, presentata oggi a Roma al Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

''Tutelare l'ambiente – ha spiegato in una nota Nunzia De Girolamo, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali – preservare l'ecosistema e' uno dei grandi obiettivi del nostro tempo. E' essenziale che le nostre azioni siano mirate a una conservazione delle risorse della Terra''.

Nei prossimi 30 anni l'agricoltura dovra' produrre cibo e energia per circa 9 miliardi di persone, questo richiedera' un aumento del 70% delle produzioni agricole. ''L'unico modo per raggiungere questi obiettivi – ha spiegato Martin Kater, coordinatore della giornata – e' investire nella ricerca e sensibilizzare tutti sull'urgenza di questo problema''. Proprio per questo si avranno numerosi iniziative in tutta Italia con mostre, visite e laboratori aperti, come ad esempio le 'prove' di impollinazione con ricercatori a Milano, o l'estrazione del Dna di piante a Bari.

Iniziative interdisciplinari ideate per sensibilizzare il pubblico e stimolare un dialogo tra diversi mondi della scienza. ''E' necessario – ha spiegato Luigi Nicolais, presidente Cnr – in particolare in questo momento, stimolare un dialogo interdisciplinare tra esperti e guardare ai possibili interessi applicativi''.