Il bilancio di Agea

Chiude l'esercizio finanziario 2012-2013 e l'Agea fa il bilancio sugli aiuti erogati dai vari Organismi pagatori che ammontano a poco più di 5,5 miliardi di euro.

Chiude l'esercizio finanziario 2012-2013 e l'Agea fa il bilancio sugli aiuti erogati dai vari Organismi pagatori che ammontano a poco più di 5,5 miliardi di euro. In particolare, spiega in una nota l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura, i premi riguardano la domanda unica per 3.958.057 euro, lo sviluppo rurale per 2.469.218 di cui 1.260.370.535 come quota comunitaria e il vitivinicolo per 357.426.838 euro.

Circa la metà degli importi è stata erogata da Agea in tutte quelle Regioni che non hanno costituito un proprio Organismo pagatore, così ripartiti:

– 1.920.695.971 per la domanda unica,

– 777.884.425 per lo sviluppo rurale e

– 215.174.308 per il vitivinicolo. La parte rimanente è stata erogata dalle Regioni che hanno un proprio organismo pagatore, vale a dire Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Lombardia, Piemonte, Calabria e le Province autonome di Trento e Bolzano