Fiume Sarno: “prima pietra” per la forestazione

Il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, con la posa della “prima pietra” in località Boscone a Sarno, ha dato inizio ai lavori relativi al progetto speciale per gli interventi di forestazione e sistemazione idraulico-forestale

Il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, con la posa della “prima pietra” in località Boscone a Sarno, ha dato inizio ai lavori relativi al progetto speciale per gli interventi di forestazione e sistemazione idraulico-forestale per la difesa del suolo nei territori a rischio erosione della Regione Campania – Interventi nel territorio comunale di Sarno.

“Si tratta di un intervento estensivo che, attraverso la bonifica diffusa dei fattori di erosione e di degrado del patrimonio forestale pubblico, eleverà la stabilità idrogeologica ed ecologica di aree vulnerabili del territorio comunale di Sarno – spiega il presidente Cirielli. Il progetto è stato finanziato dal Commissariato ad acta – Gestione attività ex Agensud presso il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, per un importo complessivo di circa 2.084.000 euro e prevede l’esecuzione di interventi di ricostituzione boschiva, arricchimento floristico delle superfici degradate, bonifica delle piste di servizio ed opere di sistemazione idraulico-forestale.

“Questo finanziamento risale ad oltre dieci anni fa – aggiunge l’assessore all’Agricoltura, Mario Miano – e dobbiamo ringraziare il presidente Cirielli, nella sua qualità di parlamentare, per essersi adoperato affinché non andasse perduto. Le operazioni di riqualificazione forestale consentiranno, inoltre, di ridurre i fattori che generano un elevato rischio da incendio, migliorando la qualità e la stabilità biologica dei popolamenti forestali interessati».

In particolare, i lavori saranno effettuati nelle località Boscone e Piantamarina, aree nelle quali risultano assai diffusi processi degradativi a carico dei popolamenti forestali esistenti, nonché fenomeni di erosione incipiente causata, soprattutto, dalla necessità di sistemazione idraulica delle piste esistenti. Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Sarno, Amilcare Mancusi, l’assessore provinciale Sebastiano Odierna, il consigliere provinciale Franco Annunziata e il dirigente del settore Agricoltura della Provincia di Salerno, Domenico Ranesi.