Firenze, convegno sulla nuova Pac ai Georgofili

Si è svolto presso l’Accademia dei Georgofili il convegno “La nuova politica agricola comune 2014-2020: riflessi sulle scelte strategiche delle imprese agricole italiane” ,in collaborazione con Fondazione Arare e Agriventure.

Si è svolto presso l’Accademia dei Georgofili il convegno “La nuova politica agricola comune 2014-2020: riflessi sulle scelte strategiche delle imprese agricole italiane” ,in collaborazione con Fondazione Arare e Agriventure.

Ha aperto il convegno, presentando un quadro sintetico della situazione relativa all’argomento, il presidente dell’Accademia dei Georgofili, Franco Scaramuzzi. Sono seguiti gli interventi di Vito Bianco, presidente della Fondazione Arare, Antonio Gambetta Vianna della Commissione Agricoltura della Regione Toscana, Denis Pantini, responsabile area agricoltura e industria alimentare di Nomisma, Vincenzo Lenucci, responsabile area economica e centro studi di Confagricoltura, Giuseppe Blasi, capo dipartimento politiche internazionali del ministero delle Politiche agricole e Gianni Bovini, delegato italiano al Ciheam.

Federico Vecchioni, presidente di Agriventure e vicepresidente dell’Accademia dei Georgofili, ha concluso esprimendo un sostanziale parere positivo sui principali cambiamenti che si stanno prefigurando nella Pac.

Vecchioni ha definito “miope chi afferma che le grandi aziende non svolgano attività sostenibili. In realtà le dimensioni delle aziende non hanno riflesso alcuno sulla sostenibilità e il rispetto delle esigenze ambientali deve accompagnarsi a quello della indispensabile produttività”.