Export agrumi del Sud Africa, +14%

Secondo l'Associazione dei produttori agrumicoli, nel 2012 le esportazioni sudafricane di agrumi sono aumentate del 14% rispetto al 2011, pur essendo comunque solo del 3% superiori rispetto a quelle del 2010.

Secondo l'Associazione dei produttori agrumicoli, nel 2012 le esportazioni sudafricane di agrumi sono aumentate del 14% rispetto al 2011, pur essendo comunque solo del 3% superiori rispetto a quelle del 2010.

L'associazione ha comunicato che il volume raccolto ha raggiunto le 354.000 tonnellate. In crescita rispetto all'anno precedente i volumi di arance Navel precoci (dalla settimana 22 alla 24) e tardive (dalla settimana 28 alla 35). In un altro comunicato, l'Associazione ha indicato che per il 2013 è previsto un aumento nei volumi di mandarini tardivi e una ripresa per le spedizioni dei pompelmi.

E' previsto che le spedizioni di agrumi si mantengano in linea con quelle dell'anno scorso ed è stato anche dichiarato che "gli importatori riceveranno delle quantità abbastanza consistenti di agrumi sudafricani di buona qualità." La maggior parte delle esportazioni di arance Navel sudafricane è destinata al Medio Oriente (25%), seguito da Nord Europa (20%), Nord America (16%), Europa Meridionale (9%), Russia (8%) e Regno Unito (7%).