Europa: il mercato non e’ in grado di assorbire patate dal prezzo elevato

La campagna per le patate del Nord e Centro Europa è in fase di conclusione, soprattutto in Francia, dove si sono raccolte molte meno patate rispetto agli altri anni.

La campagna per le patate del Nord e Centro Europa è in fase di conclusione, soprattutto in Francia, dove si sono raccolte molte meno patate rispetto agli altri anni. Pertanto, il mercato si trova in attesa per le patate novelle spagnole, provenienti specialmente dai campi di Cartagena, (Murcia) e di Siviglia (Andalusia), che cominceranno a metà aprile.

"I volumi di patate in Francia sono stati esigui, ragion per cui eravamo convinti che i prezzi sarebbero saliti alle stelle; invece, questo è successo solo per le patate lavate", ha riferito Javier Fernández, direttore dell'azienda commerciale spagnola ECA21. "I prezzi sono stati molto alti durante questa campagna: erano infatti 30 anni che non raggiungevano questi livelli e quest'anno sono stati cinque volte maggiori di quelli registrati l'anno scorso. Tuttavia, proprio perché i prezzi sono alti, la richiesta è bassa."

"Oggi è molto difficile trovare patate in Francia e i prezzi sono talmente elevati che molti acquirenti si accontentano di patate di categorie inferiori che riescono a pagare a quotazioni più accessibili,ma rinunciando alla qualità del prodotto," ha spiegato Fernández. Anche se è presto per poter parlare dei prezzi per le patate novelle spagnole, si stima che saranno alti, specialmente quelli delle primizie, "cosa comune in questo periodo, vista l'attesa del mercato per le patate del nuovo raccolto", ha riferito Javier Fernández.

In ogni caso, visto il contesto di crisi finanziaria e la tendenza nella ricerca di prezzi più bassi, "il mercato non è pronto per assorbire un prodotto troppo costoso." Europea de Comercio Agrícola 21 (ECA21) è un'impresa che vanta più di 15 anni di esperienza nel commercio delle patate. "Lavoriamo direttamente con i produttori francesi, belgi e olandesi, destinando il prodotto al mercato all'ingrosso spagnolo in periodo fuori stagione. Quest'anno, il 95% della produzione complessiva che abbiamo importato proviene dalla Francia." "Presto cominceremo con le patate spagnole, che esporteremo principalmente verso il Regno Unito. Principalmente commercializziamo le varietà Elodie, Spunta e Agria. La varietà spagnola Agria è molto apprezzata e stimata e viene utilizzata soprattutto per la frittura,. Si tratta di una patata che inviamo molto nel Regno Unito," ha riferito Javier.