Entro la fine del secolo addio al caffè’?

Uno studio scientifico pubblicato nella rivista Plos One afferma che le piantagioni di caffè scompariranno entro la fine di questo secolo.

Uno studio scientifico pubblicato nella rivista Plos One afferma che le piantagioni di caffè scompariranno entro la fine di questo secolo. Il solo cambiamento climatico potrebbe portare all’estinzione della pianta Coffea arabica molto prima della fine di questo secolo.

Lo dice un nuovo studio dei ricercatori inglesi del Royal Botanic Gardens di Kew in collaborazione con alcuni scienziati etiopi. Le piante, spiegano gli studiosi, cresciute nelle piantagioni di caffè mondiali provengono da uno stock genetico molto limitato e ridotto. E se il clima continuerà a cambiare a ritmi così rapidi l’umanità dovrà dire addio al suo amato caffè nell’arco di meno di 80 anni.

Le piante di Coffea arabica, stando alla ricerca britannica, hanno infatti poche possibilità di possedere la flessibilità necessaria per sopravvivere ai cambiamenti climatici e ad altre minacce, come malattie e parassiti.

Si tratta di uno scenario futuro drammatico per la bevanda preferita da tutto il mondo, seconda merce di scambio globale dopo il petrolio ed elemento cruciale per la sussistenza e l’economia di diversi paesi.