Educazione finanziaria e finanza sostenibile a Roma

In occasione della seconda edizione del “Mese dell’educazione finanziaria” promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, il Dipartimento del Tesoro e ASviS, Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile presentano un momento di riflessione per indagare i canali su cui far leva, nell’attuale contesto, per attrarre capitali privati verso investimenti sostenibili e del ruolo che, in tale prospettiva, potrebbe assumere l’educazione finanziaria.

In occasione della seconda edizione del “Mese dell’educazione finanziaria” promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, il Dipartimento del Tesoro e ASviS, Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile presentano un momento di riflessione per indagare i canali su cui far leva, nell’attuale contesto, per attrarre capitali privati verso investimenti sostenibili e del ruolo che, in tale prospettiva, potrebbe assumere l’educazione finanziaria. In particolare, in linea con gli impegni assunti con l’Accordo di Parigi sul clima, l’Italia è chiamata ad accogliere la sfida del passaggio alla green economy in linea con i target fissati dall’Agenda 2030.

Strategici, per la riconversione dell’economia reale, sono gli investimenti in progetti sostenibili. Il convegno si inserisce, in questo contesto, quale occasione utile per un confronto sul finanziamento del cambiamento. Si esamineranno, accanto ai tradizionali canali di intermediazione, le potenzialità offerte dall’innovazione tecnologica e dall’educazione finanziaria quali nuove leve per incoraggiare gli investimenti sostenibili e la crescita del Paese.