Coltivava Marijuana in un annesso agricolo

Lo hanno arrestato perché aveva trasformato in una serra di piantine di marijuana una stanza di un annesso agricolo in uso alla sua famiglia. Il giovane, un operaio di 24 anni, di Castell'Azzara (Grosseto), incensurato, si trova adesso in cella nel carcere con l'accusa di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo hanno arrestato perché aveva trasformato in una serra di piantine di marijuana una stanza di un annesso agricolo in uso alla sua famiglia. Il giovane, un operaio di 24 anni, di Castell'Azzara (Grosseto), incensurato, si trova adesso in cella nel carcere con l'accusa di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri del Norm di Arcidosso hanno trovato nella stanza adibita a serra un climatizzatore, ventilatori, riscaldamento con pannelli riflettenti e un manuale per la coltivazione.

Una coltivazione quindi non fatta sul terrazzo di casa e in modo artigianale ma in forma tecnica perfetta senza risparmio di mezzi tecnici e che quindi avrebbe dato anche buon risultati produttivi!

Inoltre anche i costi erano sotto controllo in quanto la serra è considerata un immobile strumentale per lo svolgimento dell’attività agricola e quindi esonerato dal pagamento dell’Imu.