Cibo. Nas di Parma sequestra mezza tonnellata di burro

Il Nas di Parma, a seguito di un'ispezione effettuata in un caseificio del modenese, ha scoperto all'interno di una cella frigorifera oltre mezza tonnellata di burro priva della necessaria documentazione ai fini della rintracciabilita'.

Il Nas di Parma, a seguito di un'ispezione effettuata in un caseificio del modenese, ha scoperto all'interno di una cella frigorifera oltre mezza tonnellata di burro priva della necessaria documentazione ai fini della rintracciabilita'.

Il prodotto sequestrato dunque sara' distrutto. La lavorazione e la distribuzione delle preparazioni lattiero-casearie costituiscono uno dei settori costantemente vigilati dai Carabinieri dei Nas, anche in considerazione dell'importanza che questi prodotti hanno nell'alimentazione mediterranea e dell'ingente numero di formaggi tutelati a livello comunitario (Dop e Igp).

Negli ultimi giorni, nell'ambito delle attivita' di controllo, i militari del Nas hanno individuato diverse irregolarita' sequestrando in totale prodotti alimentari per un valore di circa 20.000 euro e contestando sanzioni amministrative. L'operazione del Nas di Parma fa il paio con quelle parallele di Latina e Caserta.