Bolzano, “Atlante delle malghe”, presentati i primi esiti

Presso la Casa Michael Pacher a Brunico, il presidente della Provincia di Bolzano, Luis Durnwalder ha aperto nei giorni scorsi una giornata dell’alpeggio in malga 2012.

Presso la Casa Michael Pacher a Brunico, il presidente della Provincia di Bolzano, Luis Durnwalder ha aperto nei giorni scorsi una giornata dell’alpeggio in malga 2012. Sono stati presentati nel dettaglio i primi dati rilevati sulle malghe gestite nel territorio delle Regioni dell’arco alpino della Comunità di lavoro Arge Alp nell’ambito del progetto "Atlante delle malghe".

Sono circa 9.500 le malghe gestite nel territorio delle Regioni dell'arco alpino della Comunità di lavoro Arge Alp. Di queste 2.151 in Tirolo, 1.783 nel Land del Salisburgo, 1.739 in Alto Adige. Cifre nettamente inferiori fanno registrare il Trentino ed il Canton San Gallo (rispettivamente 776 e 390 malghe). Questi dati sono i primi esiti del progetto Arge Alp "Atlante delle malghe" riferiti alle regioni Allgäu, Canton Grigioni, Alta Baviera, Salisburgo, San Gallo, Alto Adige, Tirolo, Trentino e Vorarlberg.

Lo studio comprende tutte le regioni dell'Arge Alp eccetto il Canton Ticino. Il rilevamento ha interessato dati di varia natura dalla superficie al personale. Il progetto è seguito dall'Istituto per l'Ambiente Alpino dell'Eurac di Bolzano (direzione Erich Tasser) in collaborazione con l'Umweltbüro della Carinzia.